Meetic 728x90

Allena il pensiero strategico ☝

La caccia alle streghe è l’hobby preferito dei burattinai dell’opinione pubblica

Paura e pregiudizi a volte sono vere e proprie armi di distruzione di massa

Villa-Di-BrianoLe parole, infatti, hanno un peso, e quando a scagliarle contro qualcuno sono addirittura i rappresentanti delle istituzioni, possono rappresentare un comodo alibi per le menti deboli.

Il tema della sicurezza è sempre molto caldo, nel nostro Paese, ma ciclicamente diventa addirittura rovente, quando si verificano episodi di cronaca che con la loro crudeltà sconvolgono l’opinione pubblica.

Nelle ultime settimane la collettività ha vissuto con particolare sgomento l’omicidio della giovane Pamela Mastrostefano. La comprensibile indignazione verso i responsabili di un tale orrore è stata però seguita da una deriva in stile giustiziere della notte che avrebbe potuto assumere le dimensioni di un vero e proprio eccidio, a Macerata.

In questo contesto, a Villa di Briano (Caserta), ignoti hanno incendiato un edificio che avrebbe dovuto ospitare un gruppo di migranti. Qualcuno aveva parlato di 100 persone, ma la cifra è stata successivamente rettificata e stimata intorno alle 20. Il fatto è stato preceduto da una manifestazione di protesta a cui aveva aderito anche il primo cittadino.

Quest’ultimo però, dal canto suo, ha declinato qualunque responsabilità morale in merito, condannando formalmente quanto avvenuto…

 

 

 
 

 

google playSeguici anche su Google Edicola »

 

Continua...

Ottenere successo? Segui la regola del centesimo

Il successo si sposa con la matematica

formula-successo-giappone Se è vero che il mondo intorno a noi è fatto di numeri e tutto si può giustificare con qulacosa di razionale, la formula per il successo esiste eccome. Ad elaborarla un professore giapponese, che ha posto ai suoi alunni un quesito:

Preferite avere un milione di euro da spendere subito o un centesimo che raddoppia ogni giorno?

Se optate per la seconda ipotesi il vostro operato nel giro di un anno migliorerebbe di 38 volte rispetto il primo giorno. E se continuaste con questo 1% ottenendo ogni giorno qualcosina in più?

Attenzione però, dovete stare attenti che questa piccola percentuale non venga comunque ostacolata dalla procrastinazione. Così come pian piano si può giungere a un solido successo, in egual modo c'è il rischio di sprofondare nel più nero fallimento.

 

Come applicare la formula del successo?  

un centesimoIl centesimo fa la differenza. 

Secondo voi è un caso che il prezzo di tanti prodotti sia 0,99 cent di euro? Che fine fa quel centesimo? “Non lo voglio, mi riempie il portafogli di inutili monetine” penserete. Così facendo però qualcuno si arricchisce al posto vostro. Provate infatti a moltiplicare quella monetina per migliaia di persone che ragionano allo stesso modo.

Dovremmo dunque comportarci così nella vita di tutti giorni, con l’obbiettivo di riprenderci con pazienza quel centesimo.

Non tutto è rosa e fiori

centesimiI momenti bui possono capitare. In qulasiasi cammino è facile incorrere in ostacoli ma questo non deve essere motivo di rinuncia, anzi va accettato come flusso naturale del percorso. Se capita una giornata storta accettiamola senza abbatterci . L'indomani, continuiamo come se ieri non fosse successo nulla. L’obbiettivo ci sta aspettando e noi siamo assolutamente degni di raggiungerlo

Non demordere

Il vero successo consiste nell’avere la costanza di accumulare quel centesimo giorno dopo giorno. E l’unico modo per assicurarselo è avere ben chiara la missione da compiere. Bisogna lottare sempre, nel bene e nel male. Solo così non avremo rimorsi.

La mia esperienza

soldi-7A tal proposito, da sempre ammiratore del mondo dello spettacolo, ho visto persone che hanno voluto accettare il milione di euro.

Risultato? Hanno avuto la loro popolarità ma in fin dei conti valevano qualcosa? A quanto pare no e questo perché hanno scelto la strada più veloce e sicura.

Magari è bastata una cena con il contatto giusto piuttosto che favori di altro tipo. D’altro canto chi ha ricevuto tantissimi “no” ha continuato a lottare ogni giorno raccattando quel centesimo, di certo non è stato dimenticato. Persone che, certamente, sono diventate esempio per gli altri.

Per cui la morale è...non mollare! Insegui quel centesimo giorno dopo giorno a testa bassa.

luca-mordenti

di Luca Mordenti

Attore, blogger e filosofo a tempo pieno

 

 

 
 

 

 

google playSeguici anche su Google Edicola »

 

Continua...

Come rendere lo stress un'arma a vostro favore

Essere stressati non è così male!

stress-1No, non sono matto. Ok, da un lato tutto appare storto, senza via di fuga, la testa si fa pesante e i pensieri disorganizzati.

Tuttavia, è anche vero che lo stress ci mette nella condizione di eliminare il superfluo lasciandoci così l’occasione di scremare e dare agli impegni una priorità.

"Come faccio, se è una settimana che, per mancanza di tempo, cucino solo al microonde? " Niente paura. Per prima cosa dobbiamo alleggerirci la testa e per farlo vi illustrerò diverse abitudini che, se adottate nell’immediato, vi faranno sentire certamentepiù tranquilli.

1) La respirazione

 respiro Non c’è miglior farmaco che una respirazione corretta e attenta. Quando si è stressati se vi concentrate sul respiro noterete che è corto e costante. Prendetevi almeno cinque minuti della vostra giornata per fare respiri lenti e profondi. Gonfiate la pancia quando inspirate e sgonfiate quando espirate.

2) Che faccio oggi?

 Spesso quando si hanno troppe cose da  fare si corre il rischio di bloccarsi. Nel frattempo la giornata passa e non si è concluso nulla. Il giorno dopo arrivano però puntuali ansia e sensi di colpa.

Ecco che allora è importante gestire bene il proprio tempo. Se si è stressati e stanchi è difficile stravolgere la propria vita però, per iniziare, è sufficiente prendersi dieci minuti.

 

La sera, prima di andare a letto scrivete un’ attività da svolgere per il giorno successivo. Assicuratevi di realizzarla a qualunque costo, fosse anche pulire il bagno. Vi aiuterà a riprendere in mano, a piccole dosi la vostra vita.

3) Scrivete

scrivere-6Come faccio a scrivere se ho il caos per la testa, direte voi? Appunto, scrivete del caos. “Sono giorni che sono steso sul divano e non mi va di fare niente, sono stanco, vorrei ma non posso” . Un consiglio davvero utile è mettersi in un angolino silenzioso e, senza staccare la penna dal foglio, scrivete tutto quello che vi passa per la testa, anche senza un apparente significato. Vi aiuterà non tanto...di più.

4) Mangiate bene

 

dieta-vegetariana

Necessario più che mai è apportare modifiche alla propria dieta. Una sana e buona alimentazione non fa altro che migliorare la propria salute psichica e fisica.

Ritrovare quell' energia necessaria per dedicarsi alle cose che piacciono a volte può essere persino merito dello stress. Quel che per alcuni è sintomo di depressione, in realtà non è altro che un campanello d’allarme. La nostra mente e il nostro corpo ci stanno dicendo: c’è qualcosa che non va e puoi cambiarlo.

Permettetevi di stravolgere la vostra vita e ri-iniziare a brillare. E, dopo aver provato ad abbracciare queste quattro abitudini per combattere lo stress, sono importanti anche tante altre attività che bisognerebbe tenere sempre in considerazione.

L’attività fisica costante. Prendersi cura dei propri spazi. Tenere ordinata la propria casa. Ascoltare musica nuova. Leggere. Rivedere un bel film. Passeggiare per il parco. Andare a teatro. Rivedersi con vecchi amici. Dedicare meno tempo ai social network.

Insomma, tutto ciò che può recare piacere va inseguito e raggiunto. Tutto ciò che lascia il tempo che trova, va cestinato e dimenticato. E se preferite, conosciuto, per evitarlo una volta per tutte.

luca-mordenti

 

di Luca Mordenti

 

 

 
 

 

 

google playSeguici anche su Google Edicola »

 

Continua...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi