Lino Bansky, artista di "streda"

Chi ricorda lo spassoso video di Fabio Celenza?

Lino Bansky

Autore del "Mick Jagger salentino"?

L'ironia meridionale colpisce ancora. 

A volte, infatti,  basta una semplice assonanza per  scatenare la scintilla della genialità. 

E dopo il musicista bontempone, è un altro pugliese a rendere omaggio a due facce della medaglia dell’arte, creando l’ ideale asse Andria-Bristol. 

Lino Bansky

E' la fusione perfetta tra lo street writer inglese e il comico pugliese Lino Banfi. 

Ad unirli, la provenienza dalle stesse lande. 

 

Un nuovo tormentone made in Italy

Lino BanfiChe unisce l’arte dissacrante di Bansky e le perle dialettali dell'attore. Il risultato è esilarante. 

Il bambino inginocchiato con la scritta Forgive us our trespassing, diventa un omaggio alla classica battuta di Banfi «Oh madonna benedetta dell’incoroneta!».  

Lo stencil con il teppista che lancia i fiori diventa un ragazzo con in mano un corno rosso, la bambina che si dondola dalla scritta Parking diventa un’altalena appesa a Castel del Monte. 

Ma non solo 

Il faccione di Banfi comincia a sbucare in tutti le versioni sui muri di Andria, scatenando un incredibile effetto comico.

Una parodia leggera, che pare anch’essa erede della commedia all’italiana. Perché la marcia in più degli abitanti del Bel Paese è sempre stata la vis comica e la capacità di ironizzare, soprattutto su se stessi. 

Ulteriore punto in comune con il collega di Bristol ? Non si conosce il volto dell’artista, che rimane nell’anonimato, Anzi, nell' anonimeto. 

Irene Catabiano

 

di IRENE CALTABIANO

 

 
 

 

google playSeguici anche su Google Edicola »

 

Allena il pensiero strategico ☝

Ho bisogno di un aumento!Ma come chiederlo?

Vorreste guadagnare di più? Certo, tutti lo vogliono! La guida di questo articolo vuole fornirvi un valido aiuto quando sul posto di lavoro vi rendete conto che sono cinque anni che non avanzate di mezza tacca. Vorreste un aumento ma non sapete come affrontare un capo che appena bussate alla porta...
Continua...

L'algoritmo della felicità secondo mio padre

Vi è mai capitato di trovarvi in un momento della vostra vita in cui tutto vi sembrava perduto? Quando l’assenza improvvisa di una persona importante, una sconfitta o un rifiuto, hanno innescato in voi un istinto a distruggere tutto?   A me è capitato. Poco più di un anno fa, con la scomparsa...
Continua...

Arrivano i colori della primavera. La cromoterapia come stile di vita

Quale migliore occasione dell’arrivo della primavera per riscoprire i colori nella nostra vita? Quel periodo dell’anno che gli stilisti raccontano tramite i tessuti e le giovani pop star cantano sullo sfondo di località turistiche mozzafiato, impreziosite dagli spettacoli cromatici che la natura ci...
Continua...

Il potere motivazionale di provare qualcosa di nuovo per 30 giorni

Sveglia, colazione, lavoro, pranzo, ufficio, cena, letto. Con qualche variazione sul tema. Vi siete mai sentiti vittime della routine? Avete mai vissuto periodi in cui le vostre giornate sembrano tutte uguali a se stesse? Mesi fiacchi, privi di stimoli, anonimi, in cui vi sembra di trascinarvi...
Continua...

Da grande voglio fare il posto mobile!

Da grande voglio fare il posto fisso! La frase di Checco Zalone nel film Quo Vado è ormai diventato un detto comune. Tuttavia tale esclamazione, col passare del tempo, potrebbe perdere sempre più di valore considerato il mondo lavorativo in cui viviamo. Lo smart working la fa da padrone, gli...
Continua...

Ecco perchè la sindrome di Peter Pan non è mica un vanto

"Non vi traspare il demone che è in Peter" Ecco cosa ha detto James Barrie, autore del romanzo, sulla sua creatura. La sindrome di Peter Pan riguarda (non me ne vogliate) soprattutto i maschietti. Avete mai notato che quando chiedete al vostro fidanzato di sparecchiare, gettare la spazzatura e/o...
Continua...

Festa della donna: tre esempi che dovremmo prendere in considerazione

Donne forti Mentre da qualche parte nel mondo, alla fioca luce di una lampada al neon si stila la classifica della “più bona del 2019”, o la più sexy di tutto il continente (decidete voi quale) oppure mentre sta nascendo una nuova miss Italia che desidera fortemente la pace nel mondo, voglio fare...
Continua...

Metodo Marie Kondo? Serve al conto in banca di Marie Kondo

Ordinare le nostre vite?  È sera. Immaginiamoci un tranquillo week-end a casa, alla fine di una lunga settimana che ci ha fatto accumulare idee e buoni propositi, nonchè roba sul comodino, e una serie di oggetti sparsi per casa che aspettano di essere rimessi al loro posto. E non...
Continua...

Stare meglio: siete i migliori psicoterapeuti di voi stessi

Un bambino può insegnare sempre tre cose a un adulto: Essere contento senza motivo Essere sempre occupato a far qualcosa Pretendere con ogni sua forza quello che desidera (Paulo Coelho) Se ci si sente depressi, ansiosi o infelici esistono due regole. Primo: incolpare la propria madre...
Continua...

Il cambiamento? Avere il coraggio di lasciare andare la zattera

Le fiabe, i proverbi, i racconti. Spesso ci aiutano a capire  il nostro Io e analizzarci meglio di lunghe e stucchevoli spiegazioni. Oggi voglio condividere con voi il racconto buddista dell’uomo e la zattera.  Una perla zen per comprendere come spesso, nella vita, si debba avere il...
Continua...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi

Contattaci