Nutrizione e benessere ☚

Cos'è la creatina?

Cos'è la creatina?

creatina1La creatina è un integratore molto popolare tra gli atleti e i bodybuilder al fine di aumentare la massa muscolare, migliorare la forza e migliorare le prestazioni fisiche.

Non molti sanno che fornisce una serie di altri benefici per la salute, come la protezione contro le malattie neurologiche.

La creatina è una sostanza che si trova naturalmente nelle cellule muscolari. Aiuta i muscoli a produrre energia durante il sollevamento di carichi pesanti o in corso di esercizi ad alta intensità.

Circa il 95% della creatina è immagazzinata nei muscoli sotto forma di fosfocreatina. L'altro 5% si trova nel cervello, nei reni e nel fegato.

Come funziona?

creatina12Nell'esercizio fisico ad alta intensità, il suo ruolo principale è quello di aumentare le riserve di fosfocreatina nei muscoli. Ma non solo:

  • Potenzia il carico di lavoro
  • Aumenta gli ormoni anabolizzanti
  • Aumenta i livelli di idratazione cellulare
  • Abbassa i livelli di miostatina, che potrebbero rallentare o inibire totalmente la crescita muscolare.

Azione sul cervello

Proprio come i tuoi muscoli, il cervello immagazzina fosfocreatina e richiede un quantitativo importante di energia per promuovere tutte le sue attività.

L'integrazione potrebbe, pertanto, migliorare le seguenti condizioni patologiche:

  • morbo di Alzheimer
  • morbo di Parkinson
  • ictus ischemico
  • la memoria negli anziani

Nonostante i potenziali benefici della creatina nel trattamento delle malattie neurologiche, la maggior parte delle ricerche attuali sono state condotte, però, ancora su animali.

Il mio consiglio?

Alcuni credono che la creatina non sia sicura e abbia molti effetti collaterali, ma questi dati, attualmente, non sono supportati da studi scientifici.

Anzi è uno degli integratori più testati al mondo e ha un profilo di sicurezza eccezionale.

Per la sua assunzione è bene, in ogni caso, rivolgersi ad un nutrizionista, che vi saprà consigliare il giusto dosaggio.

E ricordate che la salute viaggia dal web alla vostra tavola!

marina putzolu

 

di Marina Putzolu

Biologa  e nutrizionista

 

 

google playSeguici anche su Google Edicola »

 

Continua...

I benefici della farina di ceci

La farina di ceci

farina di ceci1Un eccellente sostituto della farina di grano. In molte regioni italiane è abitualmente consumata, in quanto rientra in alcune ricette tipiche della tradizione.

Sicuramente, ha un profilo nutrizionale migliore della farina raffinata, in quanto fornisce più vitamine, minerali, fibre e proteine ​​e meno calorie e carboidrati.

È adatta a persone con problemi di celiachia, intolleranza al glutine o allergia al grano. Tuttavia, in caso di dubbio è bene acquistare i prodotti con la certificazione “senza glutine”.

I benefici sono numerosi, scopriamoli insieme.

1.Ricca di vitamine e minerali

pane farina di ceci4La farina di ceci è carica di nutrienti importanti. Tra questi citiamo:

  • Fibra
  • Tiamina
  • Folato
  • Ferro
  • Fosforo
  • Magnesio
  • Rame
  • Manganese
 

2. Contiene antiossidanti benefici, i polifenoli

farina di ceci17Gli antiossidanti sono composti che agiscono contro le molecole instabili, i radicali liberi, che si ritiene contribuiscano allo sviluppo di varie malattie.

3. Ha meno calorie della farina di grano

Rispetto alla stessa porzione di farina di grano raffinato, una di farina di ceci contiene circa il 25% in meno di calorie.

4. Dona un maggior senso di sazietà

farina di ceci6La farina di ceci induce senso di sazietà, regolando l'ormone della fame grelina. Si ritiene che i livelli inferiori di grelina promuovano il senso di pienezza.

 

5. Ha un basso indice glicemico

Alcuni studi scientifici hanno dimostrato come mangiare cibi a base di farina di ceci mantenga livelli di zucchero nel sangue più bassi rispetto ai cibi consumati con farina bianca.

6. La farina di ceci è ricca di fibre

farina di ceci15La fibra offre numerosi benefici per la salute e la fibra di ceci, in particolare, è stata associata ad una riduzione dei livelli di colesterolo totale ed LDL.

7. Più alto contenuto di proteine ​​rispetto ad altre farine

Una porzione di 100g di farina di ceci fornisce circa 20 grammi di proteine.

Il mio consiglio? Provatela semplicemente mischiando della farina con un po’ d’acqua e qualche aroma come il rosmarino. Cucinala preriscaldando una padella antiaderente, e avrai preparato un piatto leggero, sano e gustoso.

E ricordate che la salute viaggia dal web alla vostra tavola!

marina putzolu

 

di Marina Putzolu

Biologa e nutrizionista

 

 

google playSeguici anche su Google Edicola »

 

Continua...

Conosci la reverse diet?

Spesso descritta come "la dieta dopo la dieta".

dieta1È particolarmente popolare fra gli atleti che cercano di aumentare i loro livelli di energia e prestazioni, mantenendo al contempo la perdita di peso e la composizione corporea.

Cos'è la reverse diet?

È un protocollo che segue una normale dieta dimagrante, e che prevede un aumento graduale dell'apporto calorico nell'arco di un certo periodo di tempo, con il fine di interrompere la precedente dieta, aumentare il metabolismo, senza riprendere il peso perso in precedenza.

Come funziona?

dieta ipocalorica8Quando si segue una dieta ipocalorica per un po’ di tempo, finalizzata alla perdita di peso, il corpo dopo un po’ inizia ad adattarsi, rallentando il metabolismo e di conseguenza bloccando il dimagrimento.

Una dieta dimagrante non è possibile seguirla per sempre, per molti motivi di carattere fisico, salutistico e psicologico.

Ad un certo punto, pertanto, è necessario cambiare piano alimentare.

Leggi anche: Tutta la verità sulle diete detox

Come procedere?

dieta ipocalorica7Tale dieta comporta, in genere, un aumento dell'apporto calorico di 50-100 calorie a settimana, a partire dal quantitativo previsto dalla precedente dieta, e che rappresenta il numero di calorie che si stanno consumando per mantenere il peso corporeo raggiunto.

Ma funziona anche per la perdita di peso?

Non ci sono molti studi scientifici in merito, ma durante tale protocollo si potrebbe verificare un ulteriore perdita di peso, dovuta ad un metabolismo aumentato, ma sicuramente garantisce il mantenimento del peso raggiunto.

 

Quale vantaggio apporta?

dieta tristezza2Sicuramente permette di mangiare di più durante il giorno.

Ovviamente per coloro che sono stati a dieta per settimane o mesi è un bel traguardo, perché consente di consumare anche un pasto in più o un alimento in precedenza non concesso.

Inoltre, le diete eccessivamente restrittive sono spesso accompagnate da sintomi come disturbi dell'umore, difficoltà di concentrazione e livelli di energia ridotti, motivo per cui ad un certo punto è necessario interromperle.

Leggi anche: La dieta vegana fa dimagrire?

Il mio consiglio?

La reverse diet sicuramente, se applicata da un nutrizionista, ha molti vantaggi, ma l’unico difetto è che si concentra troppo sulle calorie senza prendere in considerazione altri fattori.

E ricordate che la salute viaggia dal web alla vostra tavola!

di Marina Putzolu

Biologa e nutrizionista

 

 

google playSeguici anche su Google Edicola »

 

 

 

 

 

 

Continua...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi

Contattaci