Highscore.money, la classifica che vi farà sentire più intelligenti

L’intelligenza umana non ha confini.

Marc KolhbruggeMa anche l’idiozia non scherza. Quando leggi del successo di certe idee rivaluti gli sforzi fatti per trovare idee geniali da commercializzare.
 

Marc Kolhbrugge, startupper seriale olandese, ha guadagnato più di duemila dollari in un solo giorno. 

Come? Ha messo online una classifica per cui chiunque voglia può pagare per rientrare nella top ten. 
 
 

Requisiti per rientrarci? 

Nessuno.  Più spendi, più in alto arrivi. E poi? Niente, solo questo. 
 
Vorrei potervi dire che c’è alla base un qualsiasi tipo di selezione. Ma non è così. 
C’è gente che ha pagato un sacco di soldi semplicemente per vedere il suo nome accanto al numero 1. 
 
 

L’idea di Marc partiva inizialmente da presupposti più “intelligente”. 

high score moneyLa classifica era indirizzata agli imprenditori che desideravano indicare quanti soldi stavano facendo con la propria azienda.  Un’idea subito bocciata. 
Così  l’inventore di Beta list, sito che offre consigli e visibilità alle startup, ha cominciato a proporre il progetto ad alcuni siti di tecnologia. Finchè l’idea non arriva alle orecchie del boss di Thenextweb, che sceglie di dedicarci un articolo promozionale. 
Così il sito comincia ad acquisire una certa visibilità.
 
Non tutti quelli che pagano  per essere inseriti nella bizzarra classifica sono dei signori sconosciuti. Qualcuno ha scelto di sfruttare la graduatoria per raggiungere visibilità e dirottare pubblico sul proprio sito, come la startup Lisn. 
 

Ma non era meglio sfruttare quei soldi per altri canali? 

Altri invece sono siti di scommesse che hanno evidentemente capito che chi bazzica queste pagine web evidentemente ha soldi da spendere. 
 

Può esserci qualcosa di più cretino? 

Red shaped diamond appSi. Un’app che, pagando 999,9 dollari ti fa vedere un diamante che emette una luce rossa.
 
Sei persone l’hanno scaricata!
 
Perciò se qualche volta avete provato disagio o non vi sentivate all’altezza di una qualche situazione,  pensate che c’è chi paga per far parte di una classifica inutile
 
O per guardare un gioiello che spara fotoni colorati. 
 

 L’intelligenza umana non ha confini.

Perciò se qualche volta avete provato disagio o non vi sentivate all’altezza di una qualche situazione,  pensate che c’è chi paga per far parte di una classifica inutile. O per guardare un gioiello che spara fotoni colorati. 

di IRENE CALTABIANO

Ti è piaciuto quest'articolo?
leggi anche: Mathpix, alzare la media scolastica e annientare l'intelligenza

 

 
 

 

google playSeguici anche su Google Edicola »

 

loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi