Goodbarber, l'app che crea le app

Cari sviluppatori, è forse tempo di alzare bandiera bianca?
Arriva GoodBarber, definito il "Wordpress degli smartphone". Da oggi chi non ha alcuna competenza in sviluppo e programmazione potrà comunque cimentarsi nella creazione di piattaforme.
 
L’utente non solo può scegliere il tipo di grafica che preferisce , come si farebbe con il template di un blog, ma seleziona anche i contenuti da mettere a disposizione del pubblico. GoodBarber stabilisce poi un periodo di prova e se il risultato aggrada l'utenza, si attende la richiesta di approvazione degli store Apple a Android
 
La piattaforma offre una soluzione di back office per controllare l'andamento dell'app, tramite collegamento a Google Analytics e Flurry . Inoltre è disponibile un servizio di assistenza del team dalle 9 alle 18 dal lunedì al venerdì. « Fino ad oggi sono state realizzate 12mila app con GoodBarber, per un totale di 50.000 download» dice Arianna Testi, marketing manager dell'azienda. « Tre anni fa abbiamo lanciato il sito in italiano e oggi esiste in tedesco, spagnolo, inglese, turco , francese e portoghese». 
 
La start-up ha sede in Corsica e francesi sono anche i finanziamenti per la realizzazione. I primi trenta giorni di prova sono gratuiti e per proporre la propria creazione agli store è necessario sottoscrivere  un abbonamento che va dai 16 ai 60 euro al mese. Il team  offre comunque  assistenza in caso di problemi. 
 
La concorrenza non manca. Esistono già altri siti per creare app con facilità (Appery.io, Canvas, The App Builder). I malcapitati programmatori dovranno armarsi di creatività e inventiva, cominciando a reinventarsi?
 
 
Leggi anche: 
 
Iscriviti al canale YouTube >>>
 
loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi