Uova di Pasqua, come riciclarle?

La Pasqua è appena passata lasciandoci in eredità, oltre a qualche chiletto in più, una gran quantità di uova di cioccolata!
Spesso, soprattutto se si hanno bimbi in casa, ci si ritrova letteralmente sommersi dal principale attentatore della nostra linea, assieme ad ingombranti involucri di plastica. Niente paura! Ecco alcune idee su come riciclare la cioccolata in eccesso e scatenare la vostra creatività. 
 

Involucro

La confezione contenente l'uovo può essere riciclata per simpatiche composizioni floreali, bouquet , decorazioni e, se accuratamente pulita, come carta da regalo.  Un 'altra idea interessante è realizzare un aquilone per le belle giornate primaverili ( come spiegato nel tutorial).
 

Base di plastica

Chi avrebbe mai pensato che il sostegno dell'uovo potesse diventare un porta orecchini?Basta effettuare dei fori con un trapanino o uno spillo intorno a tutta la base di plastica. Rivestiamo quindi la base con degli scampoli a nostra scelta, attaccati condella colda a caldo, perforando poi all'altezza dei buchi già fatti in precedenza. Si inserisce poi nel centro un bastoncino, che può essere tranquillamente una vecchia matita e la stessa cosa si fa con il tappo di metallo che diventerà la base. 

A scelta colorare il tappo e il bastoncino...ed ecco il risultato finale!
 

Contenitori delle sorprese

 I simpatici ovali gialli possono diventare pratiche scatole per qualsiasi cosa, dagli alimenti alla plastilina. Oppure, se siete dei creativi, formine per gli impasti o addirittura dei buffi Minions!
  

Ricette golose

Nutella fatta in casa
 
 Vi bastano pochissimi ingredienti in più oltre alla cioccolata in eccedenza: nocciole tostate, zucchero e un frullatore.  Mescolare quindi gli ingredienti nel mixer  a velocità 4 e cuocere a 50 gradi. Versare la crema in un barattolo pulito e  voilà, avrete la vostra versione casalinga della Nutella (sicuramente più sana rispetto a quella del supermercato).
Ferrero rocher homemade
In una ciotola mescolare wafer al cioccolato con nocciole e nutella. Il composto va poi messo in frigo per mezz'ora a 
rassodare. Quando la miscela sarà abbastanza solida, creare delle palline  e all' interno inserire una nocciola intera;una volta pronte, rimetterle in frigo e lasciarlo indurire.
 
Prendere poi la cioccolata dell'uovo e fonderla a bagnomaria, dopodichè intingere le palline precedentemente create  e disporle su una griglia a raffreddare. Volete un risultato ancora più goloso?Rimettere nuovamente in frigo e aggiungere in seguito un altro strato di cioccolato. Gli amici impazziranno per la vostra versione dei famosi cioccolatini, che farebbero invidia persino ad Ambrogio!
 
Fonduta di cioccolato e frutta
 
Un'altra idea ghiotta? Rendere fragole, ciliegie e tutta la frutta della stagione estiva irresistibile. Basta lasciare sciogliere il cioccolato a bagnomaria, intingere il frutto preferito e lasciare indurire il composto. Un tocco da chef potrebbe essere l'aggiunta di un po' di peperoncino nel cioccolato fuso o creare simpatici spiedini da cocktail.
 
L'intramontabile cioccolata calda
Per chi ama la tradizione invece ecco la soluzione più facile che esista.  Basta l'aggiunta di un po' di latte e vaniglia o cannella per aromatizzare e mettere cioccolato, latte e una stecca dell'aroma prescelto in un pentolino. lasciare sciogliere a fuoco basso e , non appena la miscela sarà soffice  e schiumosa, rimuovere la stecca e versare il preparato. Guarnire a piacimento con la panna montata.
 
Nulla si distrugge, tutto si trasforma. Soprattutto il cioccolato. 

 

 
 

 

 

google playSeguici anche su Google Edicola »

 

loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi