The latin dream: piccoli sogni sul grande schermo

Il binomio vincente

Quando un progetto nasce con l’idea di fare business otterrà un risultato… che un progetto nato dal cuore difficilmenrte raggiungerà.

Già. Lavoro e successo, un binomio molto desiderato. Ma sempre possibile? Solo se a essere messe in gioco saranno passione e volontà .

L’Italia, una tribù che balla

Il 29 giugno 2017 non sarà un giorno come un altro. O perlomeno non per la maggior parte degli appassionati al mondo latino dei balli caraibici. Per le persone non ancora informate a riguardo, è bene sapere che viviamo in una società considerata come un vero e proprio clan salsero

 

Statistiche alla mano, sono più di due milioni le persone in Italia che, di ogni età, sesso o estrazione sociale frequentano le sale da ballo. Una passione esplosa e che continua a diffondersi sempre più, nata in un momento delicato di crisi. Ma non è nei momenti difficili che i divertimenti semplici e sani come, appunto, il ballo non solo resistono ma trovano maggiore slancio?

The latin dream, tra passi e passione

È partendo da questi presupposti che potrete gustarvi al meglio il film che, il 29 giugno, uscirà nelle sale cinematografiche delle maggiori città italiane.

L’idea per The Latin Dream nasce da Fernando Sosa, affermato e riconosciuto coreografo ballerino di fama mondiale, nato in Uruguay ma residente a Milano, dove insegna nella sua accademia da più di vent’anni. 

La storia è incentrata sul ballo, con lo scontro tra due mondi diversi a fare da cornice: quello della salsa acrobatica e tecnica contro il mondo classico e spontaneo della danza. Una coinvolgente avventura che vede la tecnica, il movimento e l’amore a fare da protagonisti.

Perché affrettarsi a prenotare il biglietto? Perché il “sogno latino” rappresenta più di una banale produzione cinematografica. Regista, produttori ed attori sono tutti affermati ballerini di salsa e musicisti che, spinti da un comune obiettivo, hanno scelto di unirsi e lavorare sodo affinchè la passione verso un mondo, fino a poco tempo fa considerato lontano, potesse emergere agli occhi di ogni singolo spettatore. 

Per portare in superficie il lavoro di una vita ed il messaggio che il film vuole trasmettere: il divertimento ha un sapore più intenso se vissuto con passione.

 Mettetevi comodi, perciò. E, soprattutto, riposatevi…dopo il cinema sarete travolti dalla voglia di ballare ed entrare a tutti gli effetti nel mondo caraibico.

 

di Giorgia Sollazzo

 
 
 

 

 

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi