Pasqua: ecco le tradizioni europee più curiose

Pasqua  è arrivata e ciascun Paese ha le sue tradizioni per celebrarla. 

Feste, rituali, eventi che mutano anche radicalmente di luogo in luogo. L'elemento ricorrente sono le uova,simbolo di nascita del nuovo. Ma non sempre.Scopriamo insieme le usanze più originali  in Europa:
 
Norvegia
I norvegesi celebrano la Pasqua e tutto il periodo che la precede in modo molto strano. Le tv nazionali cominciano a trasmettere serie tivù, film e programmi dedicati a misteri e gialli, mentre le riviste pubblicano storie di grandi investigatori e casi irrisolti. Si chiamano Paske Krim, e durante la Quaresima vengono stampati persino sui cartoni del latte. I paesaggi nordici sono l'ambientazione ideale per i racconti thriller e polizieschi, trasformando i norvegesi in un popolo di detective.  Curioso vero?
 
Bulgaria

Nota come choukane  s yaitsa, è  una tradizione che piace tanto ai bambini, che per un giorno possono giocare e sporcarsi senza che la mamma li rimproveri. Il sabato santo i fedeli vanno a messa e a fine  celebrazione comincia una vera e propria battaglia. Nella città e nei campi  si lanciano interi cesti di uova; a fine lotta viene proclamato il vincitore cioè chi conserva almeno un uovo intatto. Il cimelio  viene poi conservato fino all'anno successivo,come amuleto di buona fortuna. 
 
 Gran Bretagna
La domenica di Pasqua i grandi giardini inglesi diventano scena dell'egg hunt, letteralmente "caccia all'uovo". I bambini vanno alla ricerca delle preziosa uova, che hanno al loro interno ricchi premi. La caccia più famosa è quella che si svolge nel giardino di Peter coniglio, della scrittrice Beatrix Potter, nel Lake district. Ogni anno il ricavato viene donato in beneficenza all'associazione Water Aid,  onlus per garantire acqua pulita, igiene e sanità a livello universale. 
 
Slovacchia
In terra slava la Pasqua è piuttosto...bagnata! È meglio infatti che le signorine non si facciano vedere in giro perchè usanza vuole che i giovanotti le inzuppino dalla testa ai piedi. Gli uomini poi vanno a trovare i parenti della propria compagna, moglie o fidanzata e, dopo averli cosparsi con acqua e profumi vari, li colpiscono dolcemente con il korbac, ramoscello agghindato e intrecciato . Il rito dovrebbe assicurare  bellezza e fortuna per tutto l'anno a venire.
 
Germania 
In Baviera, in particolare, vige la tradizione dell'Osterbrunnen: si creano intere fila di uova intrecciate a formare ghirlande e bellissimi filari da posizionare poi intorno alle fontane più grandi della città.  Le composizioni sono molto suggestive e andrebbe la pena programmare un viaggetto.
 
Francia 
In terra francofona la Pasqua inizia ufficialmente il primo d'Aprile, anche detto poisson d'Avril. Accanto a coniglietti euova colorati, nei negozi compariranno pesciolini  di cioccolato, di tutte le dimensioni. Attenti però! Il primo d'Aprile è anche il giorno di scherzi e tiri mancini. Quindi attenzione a non trovare qualche brutta sorpresa dentro le vostre uova!
 
Finlandia
Nei paesi nordici la tradizione pasquale è più simile all' Halloween americano. I bambini si travestono infatti da streghe e maghi e agitando un ramoscello con piccole decorazioni bussano alla porta recitando la formula: «Virvon, varvon, tuoreeks terveeks, tulevaks vuodeks; vitsa sulle, palkka mulle» che significa “agito un ramo per augurare un sereno e propizio anno in futuro; un ramoscello per te, un regalo per me!” Con conseguente donazione di dolci. 
 
Paese che vai, usanza che trovi. E voi, avete qualche altra usanza da raccontarci? :)
 
 
 
 
 
 
 
loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi