Non solo YouTube: per gestire i propri fan arriva Zerogrado

Basta digitare qualsiasi parola.

youtube-10Un solo termine perchè si apra un mondo di contenuti. Ma, nel calderone  YouTube, è spesso facile confondersi. E il rapporto tra un professionista, che possa essere un cantante, uno youtuber, un inflencer e il suo pubblico, non è così diretto. Nasce dunque la necessità di studiare e capire come piattaforme simili possano essere sfruttare per "diminuire le distanze". Come riuscire dunque a controllare, mantenere ma soprattutto alimentare la propria schiera di fan sul web?

Reach, engage and monetize

zero-gradoZerogrado è una nuova piattaforma, pensata principalmente per incrementare i rapporti tra creatori e fruitori di contenuti. Raggiungere a uno a uno i propri fan, aumentare il coinvolgimento e accrescere il proprio business.

Funziona in cloud, sfruttando il potenziale delle principali piattaforme di messaggistica istantanea, quali Facebook Messenger o WeChat, consentendo al creatore di contenuti e agli youtuber di lanciare nuove e più elevate forme di coinvolgimento e interazione con la propria audience.

 

Come?

fedez-11L'obiettivo principale è riuscire a trasformare semplici utenti in fan, innescando dinamiche di gamification. Si possono ad esempio inserire quiz ad hoc: ad un maggior numero di risposte esatte si stabiliscono premi che restano comunque a discrezione dello youtuber. Merchandise, incontri, eventi o fruizione di contenuti premium.  Il 97% del pubblico viene così raggiunto in tempo reale, aumentando di 20 volte il tasso di partecipazione rispetto a quello dei social media tradizionali.

La startup di Treviso ha sedotto imprenditori digitali quali Fedez, Marco Francirosa,  fondatore di Next14, e Marco Ferrari, fondatore di Trovaprezzi. Zerogrado ha inoltre già raccolto finanziamenti per 1,3 milioni di euro.

Il futuro è nel live

concerto-liveCon la crisi delle case discografiche, la maggioranza degli artisti ha dovuto virare sull'incremento dell'esperienza live. Strategia che, certamente, ha avuto i suoi vantaggi, proprio puntando su esperienze più immersive e che avvicinassero il pubblico all'artista.

Anche Vladimiro Mazzotti, creatore di Zerogrado, è dello stesso parere. «Il futuro dei video online» è «un’onda inarrestabile formata da miliardi di visualizzazioni che si sta sempre più spostando nella direzione del live, fenomeno in cui non è più l’estetica dell’immagine o l’originalità dei contenuti ad attrarre ma la sua assoluta “verità”».

irene-caltabiano

 

di Irene Caltabiano


 

 

 

google playSeguici anche su Google Edicola »

 

loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi