Non solo il caffè; Napoli rinnova la tradizione col regalo sospeso

Natale dovrebbe essere un momento di condivisione.

E se c'è qualcosa che non manca agli amici partenopei è la generosità. Così dopo il caffè, la pizza e il pane, Napoli si fa promotrice del giocattolo sospeso.

Numerosi punti vendita  della città hanno fatto appello al buon cuore dei clienti per regalare un giocattolo ai bambini meno fortunati. Quelli che forse non hanno nè regali nè tantomeno un albero sotto il quale metterli. Chiunque voglia può dunque. accanto a doni per parenti, figli o amici, pagare un regalo a un perfetto 

sconosciuto.

Come funziona il Giocattolo sospeso

In che modo si svolge l'iniziativa promossa dall'Assessorato al Comune di Napoli? I partecipanti riceveranno uno scontrino di cortesia e il nome del donatore verrà scritto in un registro. Il ricevente invece dovrà portare un documento di identità valido.

 

Ecco l'elenco completo dei negozi aderenti:

Junior Giocattoli, via Pisciscelli 25; Casa mia, via Cilea 115; Natullo toys , via Nazionale 52; Natullo toys, Corso Garibaldi 301; Natullo toys, via A. Ranieri 51; Leonettti, via Toledo 350; Leonetti, via Crispi 82; La Girandola giocattoli, via Toledo 400; La Girandola giocattoli, via E.Nicolardi 158-162; Gerardi e Fortura, viale Kennedy 119 Baby bendrew, via Kerbaker 100/102; Città del sole, via Kerbaker 46; L’Etoile, via Stella 140; Arcobaleno toys, Viale Colli Aminei 72; Arcobalocchi. Via Pasquale del Torto 45.

Un buon modo per rivivere il vero spirito del Natale: donare senza ricevere nulla in cambio.

 

 

 

 

Irene Caltabiano

 

 
 
 

 
 

 

google playSeguici anche su Google Edicola »

 

 

 

 

 

loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi