Ma conviene realmente comprare una casa?

I mutui sono ai minimi storici
Basta farsi un giro sui principali siti di confronto mutui come Mutuisupermarket o Mutuionline per rendersi conto che, oggi stipulare un mutuo per l'acquisto della casa, è più conveniente che mai. Ma, allora la domanda è "perché il numero delle compravendite stenta a salire"?
 
Comprare casa è una tragedia
Viviamo in una società liquida (cit. Z.Bauman), una società dove nulla è stabile, fermo, sicuro. Crisi mondiali ci avvolgono come nebbia ogni santissimo giorno. Non è pensabile nascere, crescere e vivere nella stessa città per tutta la vita. 
E' anacronstico pensare di svolgere il lavoro, lo stesso lavoro, per 50 anni. Siamo tutti "liquidi". E lo è diventata anche l'abitazione!
 
L'incertezza è l'unica certezza
Se per decenni ci hanno inculcato nella testa che l'acquisto della casa è "la sicurezza" di un tetto, oggi il discorso cambia. 
La casa è "una zavorra". Ci limita, ci indebita, ci costa troppo, ci induce al NON-cambiamento. 
La casa di proprietà comporta sacrfici immensi per un giovane. L'anticipo, il notaio, l'agenzia immobiliare, la banca, la ristrutturazione, l'arredamento, le tasse sull'immobile, le spese straordinarie di condominio, le valvole al riscaldamento....TROPPO!
 
L'affitto è il futuro
Niente costi anticipati. Nessuna spesa straordinaria e nessuna tassa sulla casa. Si può ritardare il pagamento di qualche settimana senza incorrere in sanzioni, tassi di mora o pignoramenti. Con l'importo di un affitto si può scegliere un immobile in centro senza mutui folli. 
Senza notaio, agenzia immobiliare e senza querelle sulle visure catastali.
In un mondo insicuro, che da un momento all'altro ti può costringere a cambiamenti repentini, veloci, senza pensarci troppo, la casa di proprietà può rappresentare una zavorra. Rivenderla? con i tempi che corrono ci vogliono 6-8 mesi, a meno che non si voglia svendere.
Gestirla in affitto? Peggio ancora! Si rischia di trovare un inquilino moroso e, con la giustizia italiana, i tempi per recuperare qualcosa arrivano a 2 anni. Sempre che si riesca a recuperare qualcosa!
 
Il discorso cambia se la casa te la regalano i tuoi genitori. Beh, a quel punto fai parte di quei pochi fortunati che possono applicarsi a pensare a fare altro. Che ne so, aprirsi un B&B e monetizzare le stanze vuote esentasse.
 
di Duccio
Blogger nomade
 
 
loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi