L'Italia deve essere inserita tra i paradisi fiscali

Italia è l'ideale paradiso fiscale per tante attività.

Per la criminalità organizzata.
Perché offre vantaggi che in altri paesi sono completamente assenti. La possibilità di riciclare ingenti quantità di denaro con il beneplacito dello Stato mediante suo gestore, rappresentato dalla società semi-privata Equitalia.
Si inizia con il mettere un' attività miliardaria in stato di fallimento, per poi iscriversi a ruolo delle aziende in sofferenza e in questo modo si concordano sconti con il fisco nell'ordine di 80-95%, sulle tasse da versare, con possibili finanziamenti a fondo perduto realizzati dalle tasche dei contribuenti.
 
Per i politici corrotti
Indagati e condannati in via definitiva per una serie di reati della qualunque specie godono di diritti speciali.
La partecipazione alle sedute politiche, nelle mense del parlamento, biglietti a prezzo ridotto sui treni, cinema e case di cura, nonché la disponibilità di fare spesa in macchina di rappresentanza a carico del cittadino nei centri commerciali di lusso con loro bancomat personale e, in alcuni casi, con tanto di scorta al seguito.
 
Qualora si dovranno recare alle udienze nei tribunali, del tutto delegato alla personale voglia di parteciparvi, potranno rispondere alle domande scottanti con l'accettatissima risposta di non aver saputo.
 
Per gli ubriachi e drogati 
Che ingnari della loro presenza falciano passanti di giorno e di notte sui marciapiedi,  e che vengono rilasciati il giorno stesso.
E, se mai gli sarà fatto il processo, ne usciranno con una multa, che non pagheranno perché nullatenenti.
 
Per i ladri
Che, se mentre svaligiano case e ville e, sfortunatamente vengono feriti dagli infuriati e legittimi proprietari, possono sperare in un risarcimento per i danni fisici e morali subiti.
E in ogni caso non andranno mai in galera, perché quelle sono piene con tutti coloro che in un modo o nell'altro, si sono fatti "beccare" con niente in mano.
 
Dunque, cari ladri, politici e corrotti membri di qualunque paese, venite da noi, che c'è ancora molto spazio. 
 
Un giorno però, e speriamo tutti vivamente fra non tanto, potremo mettervi in fila nel Colosseo di Roma, e processarvi in mondovisione su YouTube.
 

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi