L'insostenibile leggerezza del selfie

Qual è il confine tra la ricerca di qualche like e il puro narcisimo?
 Tra ciò che può essere considerato pubblico e ciò che sarebbe meglio rimanesse solo nella nostra galleria di immagini ?Dove si colloca il limite fra la passione per la condivisione e la patologia?
 
Secondo alcuni recenti studi dell’Università dell’Ohio, svolti su un campione maschile di circa 800 adulti e basata su una diretta connessione fra narcisismo e numero di scatti pubblicati su Facebook, ci sono alcuni atteggiamenti indicativi su quella che è stata ribattezzata la “sindrome da selfie”.
 
 
Ad esempio se un selfie, che tu sia in bagno o in pigiama, è l’ ultima cosa che fai  prima di addormentarti e la prima appena ti svegli, potrebbe essere una diagnosi indicativa. Se poi è accompagnata dall’incapacità di accettare le critiche ed il non saper gestire commenti non proprio lusinghieri, la cartella clinica diventa più spessa.
 
Nonostante questo c’è ancora un confine fra il puro narcisista ed il malato di selfie.Il narcisista vuole solo mostrare di sé un’immagine più intelligente, seducente e realizzata, in una sorta di ostentata superiorità al popolo dei social, mentre nella maggior parte dei casi è semplicemente una persona insicura che vuole nascondere le sue debolezze.
 
In caso di patologia è stata invece rilevata una vera e propria carenza di empatia e di rispetto verso le altre persone, usando gli altri come semplice strumento di adulazione.
 
Sono anche stati teorizzati tre livelli di patologia:

-saltuario: le persone si fotografano 3 volte al giorno ma non pubblicano le foto sui social

-acuto: le persone si fotografano non meno di 3 volte al giorno e pubblicano le foto sui social
-cronico: la persona prova il desiderio di fotografarsi continuamente e pubblica le proprie  immagini anche 6 volte al giorno.
 
La sfida, in una società come la nostra, sembra davvero essere diventata mostrarsi così come si è, senza bisogno di filtri fotografici né di una moltitudine di pollici in su. Anche avvalendoci del naturale privilegio di non piacere a tutti i costi.
 
E tu, conosci le regole per il selfie perfetto?
 
 
 

-Iscriviti al canale YouTube-

loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi