La tua vita è un caos? Comincia a riordinare il letto...

La vita è come...una scatola di stuzzicadenti

mikado-1Quando tutto sembra perfettamente al posto giusto, ecco che il contenitore cade e tutti i bastoncini si sparpagliano, in un mikado indistricabile. 

 Tutte le speranze e gli obbiettivi appaiono confusi ed è necessario ricominciare da capo, forse si è sbagliato tutto. Chi ce la fa? Non è impresa semplice. Eppure da qualche parte bisogna iniziare.

"Inizierò la rivoluzione dal mio letto"

 

stanza-caos

Cantavano gli Oasis. Non vi sto prendendo in giro, è proprio così. Come si può pretendere di rimettere ordine alla propria vita se non si inizia da ciò che ci circonda? Riprendere il possesso e il controllo dei propri spazi è il primo strumento necessario per un nuovo inizio. 

 

I vestiti?

Scommetto che negli angoli della vostra camera ci sono vestiti sporchi o magari quella sedia che serviva per mettere i panni stirati è diventata una montagna informe di magliette sporche. Provate per tanto a chiudere gli occhi e immaginarvi come può essere la vostra stanza con un letto ordinato e le lenzuola pulite, dopo aver riscoperto di avere uno sgabello.  Non è forse più gradevole anche alla vista?

Non è finita qui

aria-pulitaE il carica batterie? Non è forse il caso di levarlo dalla corrente, arrotolarlo e metterlo nel cassetto? Riponete con cura i piccoli oggetti che inondano le scrivanie. Le scarpe? I vestiti che erano sulla sedia che fine hanno fatto?

Ciò che apparentemente può sembrare banale, in realtà è il primo passo per stravolgere la propria vita. Così è stato per me. Il segreto è in un certo senso, avere il coraggio di resettarsi. Non è impresa facile ma dare una svolta e un rinnovo all’ambiente in cui si vive non farà che cambiare la propria visuale.

Dove bisogna agire?

stuzzicadenti-strutturaSulle abitudini. Alle volte basta cambiarne una per essere inclinati e predisposti ad una visione nuova e un ritmo interiore completamente diverso. 

Gli esempi che ho scritto, potrebbe sembrare ridicoli ma mi hanno aiutato. C’è stato un periodo in cui non mi prendevo più cura di me stesso, mangiavo male e svogliato. 

Non assaporavo con gusto i cibi o non trovavo piacere nel cucinare. Iniziando dalla mia stanza, le altre sono venute di conseguenza. Ho imparato a sistemare la cucina, così finalmente avevo un piano cottura libero e splendente. 

In egual modo ho trovato il coraggio di curarmi, indossare vestiti puliti e passeggiare in centro. Sono riuscito ad affrontare meglio il percorso universitario, le relazioni e così via. La mia vita aveva sistematicità. 

Così, come lo stuzzicadenti era caduto, potevo spostarlo in modo da non distruggere l'intera struttura. Oppure, crearne una nuova. Tutto è iniziato da una piccola cosa: sistemando il letto su cui dormivo. Pare stupido? Provate e fatemelo sapere. 

luca-mordenti

 

di Luca Mordenti

 

 

google playSeguici anche su Google Edicola »

 

loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi