La legge è arabo per te? Iubenda è la startup che ti aiuta

Le normative sulla privacy sono quel genere di cosa scritta il più delle volte in un linguaggio praticamente incomprensibile. Così, da utenti, clicchiamo su “Accetto” affidandoci, sostanzialmente, alla sorte. Iubenda è una startup, nata cinque anni fa e annoverata tra le migliori del 2015, che fornisce i contratti di Privacy Policy  a siti ed app. 
Bastano pochi passaggi per generare l’informativa specifica. Non è necessario avere conoscenze giuridiche, è sufficiente indicare il Paese di riferimento e il settore in cui opera il portale o l’app. 
 
 
 
Iubenda è stata ideata da Andrea Giannangelo, startupper “prodigio”. Le sue prime creazioni, infatti, risalgono a quando aveva 10 anni. La bontà del suo progetto è testimoniata dal fatto che è riuscito a ottenere finanziamenti da Boox, Gianluca Dettori, Andrea Di Camillo e Marco Magnacavallo. 
«Iubenda nasce dal problema pratico di creare documenti legali. Da sviluppatore web quale sono da molto tempo, è maturata la consapevolezza sia della necessità di risolvere questo tipo di problema che dell’esistenza di un mercato, come quello legale, che è enorme». Così Andrea Giannangelo.  «Solo negli Stati Uniti questo frutta circa 200 miliardi di dollari l’anno. Si tratta però di un settore contraddistinto da approcci molto tradizionali e ben poco efficienti. L’idea di fondo è stata quindi quella di creare documenti legali e fornire supporto nel modo più veloce, pratico ed economico possibile».
 
 
 
loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi