La Danimarca, molto ambita dagli italiani che vogliono trasferirsi all’estero

Tutto quello che devi sapere sei vuoi trasferirti e lavorare in Danimarca

bambina-della-danimarcaLa Danimarca è uno dei paesi più ambiti dagli italiani che vogliono trasferirsi li per lavorare e per viverci. Sicuramente offre molti vantaggi, ma oltre ai pro, esistono anche dei contro, vediamo quali sono partendo dal presupposto che gli stipendi e la qualità della vita sono molto alti ma anche i suo costo.

Il costo della vita

La Danimarca è decisamente uno dei paesi più cari d’Europa in assoluto se non il più caro. In particolare Copenaghen rientra tra le città più care al mondo. Tutto funziona in maniera perfetta come i servizi pubblici e gli stipendi per noi italiani sono alti se pensiamo che un operaio guadagna circa 2000 euro al mese. Se, dunque, svolgeremo un lavoro umile potremo comunque vivere li in maniera dignitosa stando però attenti ad alcune spese come un pasto al ristorante,l’abbonamento ai mezzi pubblici,le bollette da pagare e l’affitto o l’acquisto di una casa. Tutte cose che li sono veramente care.  

Lavorare in Danimarca

danimarca-lavoroLa buona notizia è che l’economia danese a differenza di quella italiana è molto florida e offre tante possibilità di lavoro nei settori dei trasporti, delle telecomunicazioni, del commercio, della finanza, del turismo e della ricerca e sviluppo (quest’ultimo con una differenza appunto abissale rispetto che in Italia in fatto di investimenti, sia pubblici che privati).

E se poi cerchiamo lavoro nell’ambito del settore bio-tecnologico lo troveremo nella Medicon Valley,il più grosso polo d’Europa presente a Copenhagen, Malmo e nella regione dell’Øresund.

Le professioni più richieste

E qui possiamo spaziare perché sono tante le professioni richieste ed i posti di lavoro disponibili. Tra le più ricercate al momento: ingegneri, specie informatici ed elettronici. Il settore dei servizi è in una fase di sviluppo incredibile infatti, tanto che anche i programmatori informatici sono richiestissimi. 

La Danimarca tra l’altro ospita al suo interno diverse software house, e le divisioni di ricerca e sviluppo di giganti del settore, come la Microsoft ad esempio. Molto richiesti sono anche i rappresentanti per la vendita, e visto che va molto bene l’import-export con l’Italia, è questo un settore molto interessante per noi italiani. 

Non meno richieste sono quelle che afferiscono alla sfera dell’insegnamento. E’ ovviamente fondamentale conoscere il danese, ma qui gli insegnanti sono ricercati come il pane. E poi hotel e ristoranti, specie quest’ultimi: la Danimarca è famosa per i numerosi ed ottimi locali per mangiare, tanto che cuochi, esperti di vini ma anche semplici camerieri sono sempre richiestissimi.

Valutare pro e contro

Se a questo punto state pensando di provare a trasferirvi in Danimarca il consiglio principale che diamo è quello di provare con un lavoro stagionale o temporaneo per rendervi conto in prima persona se questa nazione fa o meno per voi.

I pro:

  • è una nazione green che ad esempio per produrre energia utilizza tantissimo le fonti rinnovabili, a cominciare dall’eolico;
  • gli stipendi sono molto alti ma vanno rapportati con il costo della vita;
  • i trasporti pubblici sono cari ma efficientissimi, anche 1 solo minuto di ritardo di treni e mezzi di trasporto locali costituiscono un’eccezione e vengono annunciati in anticipo (roba che in Italia neanche tre 300 anni avremo una situazione del genere con i nostri treni, tram, bus e le nostre metropolitane);
  • in generale il Paese gode di ottimi servizi pubblici e di un buono Stato Social                                                      

I contro:

  • nonostante mezzi pubblici che funzionano alla meraviglia e l’utilizzo massiccio di biciclette per circolare, nella capitale Copenaghen il traffico non manca affatto;
  • c’è molto lavoro nero in alcuni settori e nell’agricoltura gli immigrati, specie quelli dell’est europeo, vengono sovente sfruttati. Si va anche in questo Paese verso l’allargamento della forbice tra ricchi e poveri

Simona
Blogger entusiasta

 

loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi