I cani? Capiscono il tono dei nostri discorsi

Nonostante sia il miglior amico dell'uomo spesso sottovalutiamo le sue capacità cognitive.
 

Così uno studio dell'Università di Budapest li ha finalmente riscattati. Sembra che i nostri amici pelosi riescano a distinguere le intonazioni di voce e dunque il significato emotivo di ciò che gli stiamo dicendo.

L'esperimento
 

Il team,guidato dal dottor Attila Andics (Eötvös Loránd University) ha sottoposto tredici cani, precedentemente addestrati a rimanere immobili, a risonanza magnetica. È stato così possibile verificare le reazioni celebrali degli esemplari alla pronuncia di una stessa parola in tono diverso.

Non solo i cani sono in grado di distinguere termini differenti, ma anche l'intenzione della frase.«Durante l’elaborazione di un discorso, c’è una distribuzione ben nota del lavoro nel cervello umano. Per esempio, è soprattutto l’emisfero sinistro a processare il significato delle parole mentre il destro si occupa di interpretarne l’intonazione». Il cervello canino integra i due aspetti, esattamente come avviene nel nostro sistema nervoso. Ad esempio è stato infatti riscontrato che il centro di ricompensa si attiva solo quando le parole di elogio si accompagnano a un tono complimentoso.

I cani dunque capiscono perfettamente cosa gli stiamo dicendo. Non si può escludere che questa capacità si sia sviluppata grazie all' inserimento in ambiente domestico. Tuttavia tale scoperta rivoluziona il punto di vista sul linguaggio umano. Che, evidentemente, non è un sistema di suoni e significati esclusivo. 

                                                  

di Irene Caltabiano

Potrebbe interessarti anche:

Iscriviti al canale YouTube

 
loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi