Fico: proprietà e benefici del "frutto sacro"

L’estate è iniziata da un po’, anzi purtroppo sta volgendo al termine. 

fico1E, dopo i fioroni che ci hanno tenuto compagnia nella prima parte, adesso è il momento di consolarci con la dolcezza di Sua Maestà il fico. 

Entrambi dolcissimi, nascono dal Ficus carica, solo che mentre i fioroni maturano all’inizio dell’estate da gemme del precedente autunno, i fichi maturano verso metà e fine estate da gemme primaverili.

L’albero è uno dei più antichi al mondo dalle origini medio orientali e mediterranee, ed il suo frutto è delicato e  dolce da essere usato come dolcificante. Il fico vanta persino origine mitologiche: si narra che sotto le sue fronde siano stati ritrovati Romolo e Remo. Infatti, nell'antica Roma era considerato albero sacro e i suoi frutti di buon auspicio.

Quali nutrienti sono presenti?

fichi10I fichi sono tra i frutti più ricchi in vitamine e minerali. Al suo interno, infatti troviamo:

  • Vitamina A
  • Vitamina K
  • Vitamine del gruppo B
  • Vitamina C
  • Calcio
  • Potassio
  • Magnesio
  • Zinco
  • Rame
  • Ferro

Inoltre, sono presenti carboidrati, pochissimi grassi e proteine e un buon contenuto in fibra.

 

I fichi fanno ingrassare?

fichi11Il loro contenuto calorico è di circa 47 Kcal, quindi possono essere consumati durante un regime alimentare dietetico. Ovviamente senza eccedere con le quantità.

Proprietà benefiche

I fichi non sono solo buoni, ma hanno anche delle ottime proprietà salutistiche.

  • Buoni per la salute della pelle, sono usati nella medicina popolare per trattare alcuni disturbi come eczema e psoriasi. Ma non ci sono al momento studi scientifici a sostegno
  • Amici per il benessere dei capelli. Grazie alla presenza di minerali, in particolare zinco e rame, aiutano i capelli a rimanere sani e forti.
  • Prevengono e curano la stitichezza, per la presenza di fibre che aiutano la funzionalità intestinale
  • Potere antiossidante, che aiuta il corpo a liberarsi dei radicali liberi.
  • Controllano la pressione arteriosa, per la presenza di potassio.

Controindicazioni

Innanzitutto, come abbiamo già detto, i fichi sia secchi che crudi sono ricchi di vitamina K. Se si assumono farmaci fico7fluidificanti come il warfarin (Coumadin), è importante fare attenzione cercando comunque di mantenere costante l'assunzione di vitamina K.

Inoltre, i fichi possono avere un effetto lassativo. Non esagerare nel loro consumo.

Il mio consiglio?

Subito dopo l’acquisto riporre il frutto in frigo, e consumarlo in tempi brevi. Oltre a mangiarlo come frutto tal quale, si può aggiungere alle insalatone estive.

E ricordate... la salute viaggia dal web alla vostra tavola!

marina-putzolu

di Marina Putzolu

 

 

 

 
 


 

google playSeguici anche su Google Edicola »

 

loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi