Come non far scoppiare la coppia

Così direbbe Arthur Rimbaud … 

coppiaMa al diavolo i poeti maledetti. Limitiamoci al nostro concetto d’amore. Cos’è? Poco importa. Per alcuni farfalle allo stomaco, per altri avere una persona su cui contare. Ciò che è importante chiedersi è: come si fa a far durare la relazione amorosa? Esiste un segreto per convivere serenamente? Si può tentar di dare delle risposte.

Alti e bassi

Passare la maggior parte del nostro tempo con il partner significa salire e scendere dalle montagne russe. Persino nei film d’amore non esiste storia senza alti e bassi. Entrando più nel dettaglio potremmo dire che a mettere in crisi una coppia generalmente sono problemi legati a situazione economica, nascita e gestione di figli o adulterio.

alti-bassiÈ difficile perdonare il proprio compagno se ci ha tradito ma bisogna tenere in considerazione le conseguenze. Se c’è di mezzo un figlio piccolo forse bisognerebbe andare oltre. Le cause di una rottura possono anche essere tratti del carattere apparentemente opposti o dovuti ad una prevalente assenza fisica per via del lavoro.

 

 In soldoni … la storia ci insegna che bisogna scendere a compromessi. Sempre. Ma la domanda risorge spontanea: esistono regole precise per mantenere un equilibrio?

Se fossimo davvero in un parco giochi,  il primo avvertimento sarebbe non mangiare prima della partenza. Ma in amore le partenze sono improvvise e non sempre si è preparati.

Il dogma

coppia

Scambio. Mantenere un equilibrio significa avere un bilanciamento da entrambe le parti. Che significa? Dare e ricevere, ecco il segreto. Mettiamoci sempre nella condizione di accogliere punti di vista diversi dal nostro. Troviamo sempre una strada alternativa da percorrere insieme.

La giusta dose. Trascorrete molto tempo con il partner? La domanda non è banale poiché ciò che conta non è il quanto ma il come. Spesso mi si arricciano i capelli quando sento discorsi del tipo: Non posso più stare con lei perché abbiamo orari diversi di lavoro. Meglio un’ora di intimità o sei ore di indifferenza? Altro fattore da non sottovalutare è la lontananza. Alle volte, quanto più sentiamo la mancanza dell’altro tanto più l’attendiamo con amore. Non è forse vero che l’attesa del piacere è essa stessa piacere?

Parola di scout.  È normale fare sbagli, deludere il proprio compagno. Ma i tratti del nostro carattere sono in continua mutazione. Ed è meglio senz’altro scontrarsi più volte per rinforzare il legame piuttosto che rimanere ottusi. Come ci hanno sempre insegnato a scuola, più errori fai, meglio è: esperienza. Il giusto equilibrio lo si ottiene sapendo comunicare efficacemente, senza paura.

Uno. La coppia si chiama tale perché non si è da soli. Mi piace immaginarla come una pianta: va innaffiata, protetta dalla forte pioggia e, nonostante le condizioni avverse, se le dedichiamo le giuste attenzioni non potrà altro che dare i suoi frutti. Ecco perché ogni anno potremmo tirare le somme.

La regola d’oro per far durare la coppia, riassumendo è: accettarsi, accettare e mettersi nella condizione di imparare l’uno dall’altro, al fine di ottenere un’ottima fioritura.

luca-mordenti

di Luca Mordenti

 

 

 
 

 

google playSeguici anche su Google Edicola »

 

loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi