Cibi animali ricchi in omega 3: quali scegliere e perché?

Omega 3, un alimento necessario

omega-treGli acidi grassi omega-3 sono considerati essenziali per il nostro benessere. Perché essenziali?L' organismo non può produrli, pertanto è necessario che vengano introdotti con la dieta

I benefici che ne derivano sono numerosi; in particolare possiamo citare riduzione dei rischi cardiovascolari, azione antiinfiammatoria, morbo di Alzheimer. Ovviamente il ruolo principale è assunto non dai singoli acidi grassi, ma, nel complesso, da una dieta sana ed equilibrata.

In generale, si raccomanda di assumere minimo 250-500 mg di omega-3 al giorno. Per raggiungere il fabbisogno giornaliero è possibile optare tra alimenti di origine animale e vegetale. Vediamo quali cibi animali ne sono i più ricchi.

 
  • SGOMBRO
  • aringaLo sgombro è un pesce piccolo e grasso particolarmente ricco in sostanze nutritive, tra cui vitamina B12 e selenio. Ilcontenuto di omega 3 è pari a 5,13 mg per 100 g.
  • OLIO DI FEGATO DI MERLUZZO
  • L'olio di fegato di merluzzo è utilizzato più come un integratore che come un alimento vero e proprio. È ricco di acidi grassi omega-3, circa 2,66 mg per cucchiaio, e presenta anche vitamina D ed A.
  • SALMONE
  • Il salmone contiene proteine ​​di alta qualità e una varietà di sostanze nutritive, tra cui grandi quantità di magnesio, potassio, selenio e vitamine del gruppo B. Il contenuto di omega 3 è di circa 2,26 mg in 100 g. Numerosi sono gli studi scientifici che hanno mostrato come il consumo di salmone porti ad un rischio inferiore di malattie come malattie cardiache, demenza e depressione.
  • ARINGA
  • acciugheL'aringa è un pesce grasso di media grandezza. È spesso venduto come snack in scatola. Contiene circa 1,73 mg per 100 grammi. Ha un ottimo contenuto in vitamina D, selenio e vitamina B12.
  • ACCIUGHE
  • Le acciughe sono pesci piccoli e grassi spesso acquistati essiccati. Contiene 2,11 mg per 100 grammi, ma sono inserite alla fine dell’elenco in quanto consumate spesso in piccole quantità. Le acciughe sono una grande fonte di niacina e selenio.

Il mio consiglio? 

Gli Omega-3 apportano numerosi benefici per il corpo, in particolar modo nei confronti di fenomeni infiammatori, ma anche per patologie come il morbo di Alzheimer e il cancro. Se la tua dieta è carente in omega 3, valuta con il tuo nutrizionista una possibile assunzione di integratori.

E ricorda... la salute viaggia dal web alla tua tavola!

marina-putzolu

 

di Marina Putzolu

Biologa e nutizionista

 

 

 

 

google playSeguici anche su Google Edicola »

 

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi

Contattaci