Che ci fa un palazzo ghiacciato nel centro di Milano?

Elsa di Frozen o Big Foot?

I milanesi che stamattina sono scesi alla fermata della metropolitana Moscova hanno avvertito…un brivido lungo la schiena. Il palazzo del locale Radetzky, a Largo Foppa, appariva con una parete completamente ghiacciata, con tanto di stalattiti. I cittadini, stupefatti, hanno cominciato a fare le ipotesi più bislacche: la più quotata era che qualche super manager, magari in viaggio di lavoro da agosto, avesse dimenticato il condizionatore acceso.

Una visione irreale, resa ancora più verosimile dai (finti) vigili del fuoco. Solo oggi è stato svelato l’arcano. In pochi infatti avevano nasato lo zampino della M&C Saatchi, agenzia pubblicitaria specializzata in questo genere di operazioni. L'azienda milanese non è certo nuova all’ambient marketing. Chi ricorda il Cristo di Rio De Janeiro a Napoli, per Fastweb? E l’impressionante emersione del sottomarino in via dei Mercanti, per le assicurazioni Genertel?

Stavolta la trovata è legata alla campagna #odiamo gli sprechi, di E.on, società di vendita di energia elettrica e gas. L’esperimento del "palazzo d'inverno" non è che la punta dell’iceberg di una serie di spot legati alla promozione di #odiamoglisprechi. E.on parte infatti dalla similitudine tra energia elettrica e umana con lo slogan: “Quando sprechi energia, non stai sprecando solo energia, sprechi anche il tuo tempo, la tua passione, il tuo talento, la tua fantasia”.

Un invito a dosare bene le proprie forze, senza impiegarle in attività inutili. E.on tra i suoi servizi propone un check up energetico completo, online, per scoprire dove si nascondono le maggiori fonti di spreco casalingo. Con questa formula la società vuole portare il tetto dei propri clienti a un milione e aprire una nuova era di consumo responsabile.

Inoltre, se il consumatore opta per una fonte di energia eco-sostenibile, E.on ammortizza il costo dell’installazione, garantendo una netta riduzione di costi e consumi entro otto anni. Non è un caso che il palazzo di Largo Foppa sia stato congelato proprio il 13 dicembre, giornata della lotta agli sprechi. Già il fatto che siamo stati capaci di credere che un edificio si potesse ghiacciare causa condizionatore la dice lunga sulle nostre abitudini. Ciascuno può fare la propria parte, con piccoli accorgimenti.

L'impegno per l'ambiente non va...congelato. 

 

di Irene Caltabiano

 
 
 
loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi