Vuoi chiudere una storia? Sorry, it's over fa al caso tuo

Scaricato, mollato, lasciato. Chi non ha mai rotto con il proprio partner con conseguente spargimento di lacrime e Kleenex? 
Non è mai facile affrontare questi momenti della vita. Anzi, a volte lo è ancora di più per il “carnefice”, chi pronuncerà la fatidica frase « guarda non è colpa tua, sono io che ho bisogno di un po’ di tempo» .
 
Un sito australiano sembra aver trovato una “brillante soluzione” al problema che affligge tutte le coppie. Pavidi e codardi, da oggi non dovrete neanche applicarvi a scrivere il famigerato messaggino «dobbiamo parlare » . Sorry it’s over (letteralmente Scusa, è finita) si farà carico di spedire la raccomandata d’addio allo  sfortunato destinatario. E senza ricevuta di ritorno.
 
L’agenzia sembra stia tristemente spopolando; offre addirittura diverse opzioni per indorare l’amara pillola. Ogni cosa ha però un prezzo: la tariffa più economica è cinque dollari, con cui si compra un semplice sms. In alternativa, per i “veri romantici”, si può optare per una lettera scritta a mano corredata da una mazzo di fiori. Addirittura il listino prevede la visita di addetti ai lavori che informino la parte lesa della triste decisione del partner. Una specie di C’è posta per te della terra dei canguri insomma.
 
La società è stata fondata da una caritatevole ex-infermiera. L’idea è arrivata grazie alla sua (presunta) straordinaria capacità di saper confortare le persone. Perché allora non sfruttarla per aiutare le anime in pena? L’unica cosa che questa Cupido al contrario richiede ai clienti è di specificare bene cosa vogliano che venga detto al malcapitato fidanzato/a. Al momento il servizio esiste solo in Australia, ma l’inventrice ha già espresso la volontà di diffonderla a livello mondiale.
 
Decisamente un nobile gesto da parte della donna che si fa veicolo delle nostre relazioni. In fondo il messaggio a caratteri cubitali sulla homepage del sito non lascia spazio al dubbio . «È estenuante quando si comincia a non sopportare più il proprio partner. Se decidi di non continuare la relazione, come intendi farglielo capire? »
 
In che modo, mia cara dottoressa Stranamore? Parlando, come si è sempre fatto nei secoli dei secoli! D’accordo, non è mai piacevole vedere la persona con cui abbiamo condiviso tempo e intimità singhiozzare davanti ai nostri occhi, ma è necessario e catartico per entrambi.
 
Come insegna Sex and the city, serie guru di vilipesi e scaricati, esistono le regole del lasciarsi. E una delle più importanti è affrontare faccia a faccia la situazione, senza nascondere la testa sotto la sabbia.  La seconda invece è che non conta chi ti ha spezzato il cuore, non ce la farai mai senza gli amici. Perciò armatevi di compagnia, gelato e film romantici e consumate tutte le vostre lacrime. Fino al prossimo amore.
 
 
Dare retta a  " le ragazze"?...Guarda il video!
 

Leggi anche: