L'anoressia come nuova ispirazione della fotografia

SIMONA GHIZZONI E L’UNIVERSO FEMMINILE
Francesca Woodman è stata una grande artista contemporanea alla quale molti giovani fotografi di oggi (e soprattutto fotografe) continuano ad ispirarsi.
 
Una di queste fotografe si chiama Simona Ghizzoni, ex studentessa in Musicologia del Dams di Bologna la quale, dopo aver avuto un approccio teorico che l’ha portata a laurearsi con una tesi in storia della fotografia, inizia la sua carriera con vari progetti, tutti concentrati verso l’universo femminile.
 
Il suo lavoro più famoso si chiama “Odd Days”, un reportage condotto tra il 2006 ed il 2010 che vede come protagoniste delle ragazze che soffrono di disturbi alimentari, in particolare l’anoressia. 
 
La storia
Per conoscere a fondo questo mondo, Simona ha passato diverso tempo all’interno di un centro di terapia a Todi, in Umbria, dove ha avuto modo di stare a stretto contatto con le pazienti.
 
Questo è uno di quei casi in cui è sempre meglio lasciar parlare le immagini, quindi eccovi alcune delle fotografie che rappresentano questo progetto.
 
 
 
Se ti è piaciuto l'articolo leggi anche
Seguici sul nostro canale Youtube