Face of courage: la bellezza interiore salverà il mondo

Volti perfetti, fisici scolpiti, chioma luminosa all’inverosimile. 
Ogni giorno è un bombardamento continuo ai danni dell’autostima femminile. Modelle che ammiccano da cartelloni, riviste, flyer, facendo sembrare cellulite e capelli secchi un problema insormontabile.
 
La moda non è solo questo. Può anche diventare un mezzo di denuncia sociale e diffondere ogni tipo di bellezza, anche quella meno immediatamente visibile. É il caso di Diva N Diva,  marca indiana di abiti tradizionali che ha scelto come testimonial Laxmi, ragazza col volto deturpato dall’acido. Annualmente in India, Pakistan e in altri Paesi asiatici migliaia di donne sono vittime di questa pratica, punizione per aver violato il codice d’onore della famiglia o per essersi opposte a proposte di matrimonio. 
 
 Laxmi Argawal è sopravvissuta a un’aggressione avvenuta nel 2006. Era una bellissima quindicenne, quando, un 

pretendente respinto, le ha gettato acido in faccia, nel mezzo del mercato di New Delhi. La giovane è riuscita a trasformare il dolore in  forza e voglia di lottare: aderisce infatti alla campagna Stop Acid Attacks e si batte per far approvare una legge che regola la vendita della sostanza al pubblico. Nel 2014  ha anche ricevuto un premio internazionale dedicato alle “ Donne di coraggio”, istituito dalla First Lady americana Michele Obama.

 
È ispirata proprio a loro, le donne forti e tenaci, la campagna Face of courage. La Argawal ha accettato di salire  sulle passerelle e farsi fotografare ; il brand ha poi  diffuso catalogo e video su YouTube come strategia promozionale.  L’ iniziativa è in collaborazione con la Fondazione Chnav, diretta da Laxmi, che si occupa di riabilitazione di vittime sfigurate dall'acido. 
 
La scelta dell’attivista come modella è volta a cambiare il concetto stesso di bellezza nell’industria della moda e

creare nuove occasioni per donne come lei. « È stato fantastico vederla posare con i nostri abiti» ha detto Ayaushi Rastogi,  responsabile della  casa di moda. « Laxmi  è una donna molto forte e ha ispirato tutte le  giovani sopravvisute a questo terribile abuso».  La ragazza ha ora 26 anni e convive con una collega di Stop Acid attacks. L’anno scorso è diventata madre.

 
Tali iniziative hanno un forte impatto a livello sociale. « Spesso la gente ci prende in giro» racconta Laxmi. «I bambini sono spaventati come vedessero dei fantasmi. Ma poi quando ci sono queste iniziative capiscono che anche noi siamo delle donne come tutte, e che anche se i nostri visi sono deturpati, conserviamo dentro la nostra bellezza».
 
Molti marchi internazionali sono da tempo sulla stessa lunghezza d’onda. Desigual ha scelto come testimonial  Winnie Harlow, bellissima modella con la vitiligine. Jamie Brewer invece , attrice di American Horror story con la sindrome di down, ha sfilato alla New York fashion week.
 
 La bellezza ha bisogno di essere messa il luce. In tutte le sue forme. 
 
Irene
 
Leggi anche: 
 
Iscriviti al canale YouTube >>>
 

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi