Nasce il Crazy Cat cafè il primo bar a Milano nato sul modello dei Neko giapponesi

E se nel andando al bar ci aspettassero i nostri amici gatti?

Se è vero che Milano si distingue per essere la città più internazionale d’Italia, non deve meravigliarci che proprio qui poteva nascere questa originale idea di business che viene direttamente dal Giappone dove da tempo esistono i Neko cafè cioè dei bar dove i gatti vivono liberi.
Dal 23 ottobre, infatti, a Milano possiamo entrare nel Crazy Cat Cafè e trovare Blondie, Freddie, Patti, Elvis e Nina che ci aspettano nella loro dimora per riempirci di fusa.
 
L’idea di business
L’idea è venuta  ad Alba Galtieri, 28 anni, laureata in Psicologia ed a Marco Centonza, 31 anni dopo un viaggio in Giappone ad Osaka. Già presenti a Torino ed a Roma mancava un Cat Cafè a Milano così i due amici sviluppano l’idea e dichiarando in un’intervista a Milionair: ”Volevamo creare anche a Milano uno spazio dove rilassarsi coi gatti, come quelli che abbiamo scoperto in Giappone. Il nostro bistrot avrà una cucina buona e curata, tra colazioni, pranzo, aperitivo e caffetteria. Ma dedicheremo molta energia anche alle serate a tema gatto, con comportamentisti ed esperti di alimentazione. Abbiamo già una collaborazione attiva con nutrizionisti e un’azienda produttrice di petfood, per garantire ai nostri gatti cibo sano. Abbiamo investito circa 200mila euro per l’avviamento. Lungaggini? I permessi dell’Asl veterinaria, che affronta per la prima volta a Milano una proposta così. Ci dedicheremo a sviluppare il locale, ma c’è molto interesse per la creazione di una catena con cafè in altre città”.
 
Naturalmente l’arredamento e stato realizzato a “misura di gatto” consentendo ai nostri morbidi amici di vivere bene e sentirsi a loro agio. Difatti all’interno del locale troviamo giochi, tiragraffi e percorsi su cui saltellare oltre alle aree per poter riposare. Gli spazi per mangiare ed “esplorare la lettiera” sono separati da tutto il resto del locale.
 
La filosofia del Crazy Cat cafè
E’ certamente quella di creare un luogo tranquillo per studenti e famiglie dove poter leggere un libro o fare due chiacchiere tra appassionati di gatti gustando un pranzo o un brunch, oppure bevendo ottimi aperitivi, caffè e tisane.
All’interno del locale c’è naturalmente una rete wi-fi e si è desiderosi di leggere c’è la possibilità di consultare gratuitamente libri. Ma il locale mette a disposizione anche dischi in vinile per ascoltare musica.
 
Insomma ci sono tutti i presupposti per la vincita di questa nuova sfida!
 
 
leggi anche