Come si fa a far uccidere un bambino da un cane

Non ci sono (ancora) riusciti, questi genitori
Non solo a farlo uccidere, ma neppure a farlo mordere. Verrebbe da dire “peccato”, se non fosse che il bimbo, povera stella, è innocente esattamente come il cane.
Di cosa sto parlando?
 
Di questo video che spopola su You Tube

Quello che succede al cane è spiegato molto dettagliatamente dalle scene e dalle battute (chi non sapesse l’inglese, comunque, non credo capisca come  tutti i segnali prima di calma e poi di stress che generano nel povero rottweiler).
 
Quello che NON succede al bambino è solo un miracolo!
Mi verrebbe da dire che è la prova che Dio esiste… ma in realtà, no: se esistesse davvero avrebbe fatto in modo che il cane si scrollasse di dosso il bambino e si mangiasse entrambi i genitori.
Quello che manca al video è un commento al comportamento dei genitori, che gradirei esprimere con leggiadra eleganza, per esempio così:IDIOTI!
 
Esperimenti sociali demenziali.
Ma la cosa peggiore è che, purtroppo, di video simili su Youtube se ne trovano a valangate. Forse non fino a questo livello di idiozia, ma molti ci vanno vicino. Anzi, non è neppure questa la cosa peggiore, in verità: il vero dramma sono le risatine, i cuoricini e gli "amazing!" che si leggono nei commenti al posto dei "quintali di vaffanculo" che andrebbero indirizzati alle famiglie.
 
Poi questi sono i cani che inspiegabilmente, ogni tanto, danno un "morsetto" di pura esasperazione al bambino di turno, ovviamente lo mandano all’ospedale con la faccia devastata (perché un morsetto di un rottweiler  o di un cane dalla mole equivalente, è più che sufficiente per fare danni irreparabili) e vengono soppressi perché impazziti, perché non avevano mai fatto così prima, perché chissà quale misterioso motivo ha fatto scattare la loro aggressività.
 
Questi sono i genitori che dopo gli incidenti piangono disperati e che dicono che non riescono a spiegarsi cosa sia successo, che il bambino al cane non ha fatto nulla: perché, per loro, quello che si vede nel video è “nulla”.
 
E’ tutto nella norma.
Il giorno in cui il cane si rompe, sempre sacrosantamente, le palle e si libererà di questa tortura, loro cascheranno dalle nuvole ed increduli, diranno alla televisione di turno che il cane è improvvisamente impazzito.
E davvero non sanno perché: davvero non se lo spiegano.
 
Personalmente non mi spiego, invece, come faccia un qualsiasi cane a subire un simile trattamento senza reagire.
Siamo circondati da cani santi e non ce ne rendiamo neppure conto.
 
Duccio