Imparare a studiare? Ecco il metodo migliore

Studio?Non c’è limite di età per iniziare

vecchio-laureatoL'importante è farlo nel modo giusto. Le iscrizioni all’università sono vicine. Avete iniziato a prepararvi per gli Alpha test? Frequentate già una facoltà ma non riuscite ad ottenere buoni voti e faticate ad apprendere? I casi sono due: o avete sbagliato ateneo o metodo di studio. Con i consigli che seguiranno si può iniziare ad apprendere in maniera efficace e veloce. 

Concetti base pre-studio

Memoria e concentrazione sono le fondamenta per poter imparare con facilità. Entrambe non hanno limiti e si possono incrementare se adeguatamente allenate. Ci sono svariati esercizi, alcuni anche divertenti. Tenersi in attività può diventare un momento di svago, potete coinvolgere amici e, perché no, mettervi in gioco.

Programma di studio

studio-ragazza

Dividete la giornata in step da quarantacinque minuti facendo una pausa ogni dieci.  Una volta abituati a questo ritmo sarete in grado di concentrarvi anche per ore lo stesso argomento. È importante durante gli intervalli fare uno spuntino ricco di vitamine (ad esempio frutta) e ogni tanto uscire a prendere un po’ d’aria. In genere ogni argomento può essere diviso in tre step ma questo è a discrezione vostra, purché rispettiate il programma stabilito.

La verifica

Dedicate almeno un giorno a settimana all’auto-interrogazione. Solamente quando vi sentirete soddisfatti potrete passare agli argomenti successivi. È importante procedere passo dopo passo poiché le pagine che seguiranno contengono sempre riferimenti a quelle precedenti. Ricordate: buoni risultati si ottengono con calma e metodo.

Ogni materia ha tecniche diverse

ragazza-studio-3L’approccio di chi studia ad esempio Lettere e Filosofia non può essere lo stesso di chi vuol imparare una lingua straniera o dedicarsi a materie scientifiche. 

Nel primo caso è utile prendere spunto da diverse fonti sullo stesso argomento. Nel secondo, annotare le parole più complesse in un diario, da poter consultare e arricchire costantemente. 

Nell’ultimo, ad esempio, per chi studia fisica o chimica, è funzionale trascrivere su carta equazioni e formule gli argomenti trattati. In questo modo si passa dalla pratica alla teoria in maniera efficace e senza troppi sforzi.

Devi essere pronto una settimana prima

Quando avete un esame non dovete ridurvi all’ultimo. È necessario anticipare i tempi ottenendo così diversi vantaggi: arrivare meno tesi e avere giorni disponibili per rispondere a qualsiasi dubbio. A ridosso dell’interrogazione riprendete in mano gli appunti e fate una simulazione della prova procedendo in maniera schematica

Cercate di  visionare tutti gli argomenti e rafforzare i collegamenti mentali; in questo modo arriverete di fronte al professore tranquilli e sicuri. Qualora l’esame non dovesse andar bene, non deprimetevi ma cercate di rivedere il programma di studio. È davvero stato eseguito correttamente?

Ultimi consigli...quotidiani

studio-cellulareCome per ogni routine ci si può aiutare a star meglio adottando uno stile di vita più sano e funzionale. Anzi tutto c’è un orario migliore per mettere alla prova la nostra mente? Sì, la mattina. Se eviterete le tentazioni e l’abitudine di aprire social network o mail sarete più freschi, meno distratti e condizionati.  Tenere lontano il cellulare. Se può esservi di aiuto potete ascoltare un po’ di musica. 

Non chiudetevi in casa senza più uscire, siate socievoli, vi aiuterà ad aumentare l’autostima. Praticate sport nel tempo libero,  seguite una dieta sana e ferrea. 

Ascoltate i notiziari, tenetevi aggiornati sul mondo e su ciò che accade quotidianamente. Aiutate ad alleggerire il cervello con una lista di cose da fare che non c’entrano con lo studio. E per ultima cosa: tenete a mente l’obbiettivo, perché è essenziale ed è l’unico che vi porterà al successo!

luca-mordenti

 

di Luca Mordenti