Yeerida, la Spotify dei libri

La startup, tutta italiana, che permette di leggere i libri gratis in streaming

fondatori di yeeridaTra le migliori idee che ho scoperto nell'ultimo periodo, forse la più rivoluzionaria è certamente la creazione di Yeerida un social network letterario dove è possibile leggere libri gratis e in streaming su qualsiasi dispositivo. 

La cosa che mi ha colpito sta nel fatto che i testi di qualunque genere, dalla narrativa ai saggi e perfino i testi sacri ed i manuali didattici, sono sempre a disposizione in streaming gratuito.

L’idea di Yeerida

L’idea è nata da tre ragazzi italiani, Federico Josè Bottino, Fabrizio Vargas Bosco e Jacopo Maria Vassallo, che volevano applicare il concetto di streaming alla fruizione letteraria, sfruttando il carattere della gratuità per operare una manovra di riavvicinamento dei lettori al mondo dell’editoria.

I testi disponibili su Yeerida?

generi letterari yeeridaI testi che si vogliono leggere sono disponibili in un formato semplice e funzionale che protegge i testi dalla pirateria, appositamente studiato per non stancare la vista e rendere agevole l’esperienza di lettura su ogni tipo di dispositivo, che sia mobile o desktop.

A differenza di Google Books, Yeerida, propone  una sorta di condivisione digitale con gli editori o autori dei libri riconoscendo loro, in qualità di titolari dei diritti commerciali, il 60% del proprio fatturato ricavato dalle sponsorizzazioni. 

In buona sostanza, Yeerida non acquista la proprietà intellettuale dell’opera, ma tratta una sola fattispecie del diritto di commercializzazione, limitandosi a diffonderla sul web.

L’aspetto social di Yeerida

La piattaforma è completa perché prevede anche un aspetto social che consente un maggiore coinvolgimento dei lettori che a loro volta condividono i libri più belli, commentano le opere e dialogano con gli autori attraverso essa. 

Così facendo la piattaforma diventerà un punto di riferimento per gli appassionati di libri e li accompagnerà ovunque grazie alla sua natura mobile.

L’aspetto green

Da non trascurare l’impatto positivo ed ecologico che una simile piattaforma ha sulla natura. I libri, infatti, sono fatti di carta il che implica l’abbattimento di milioni di alberi. Con questo nuovo modo di leggere si ridurranno i danni ecologici.

 Simona
blogger e-booker
 

 

 
 

 

google playSeguici anche su Google Edicola »

 

loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi