Walk in Cinema, l'app che rende Roma uno schermo a cielo aperto

To Rome with love

la-dolce-vitaRivivere le vacanze romane di Gregory Peck e Audrey Hepburn, girare per il Parco degli Acquedotti in compagnia di Anna Magnani, fare il bagno nella Fontana di Trevi con Marcello Mastroianni e Anita Ekberg.

Chi adora i film, si sa, ama anche i suoi luoghi. E, grazie a Walk in Cinema, gli appassionati del grande schermo potranno avere un’enciclopedia a portata di smartphone.

Come funziona

L’app, da un'idea della giovane creativa Daniela Kaligi, insieme alla startup walk-in-cinemaNew Media Farm, consente di visualizzare i fotogrammi più famosi della Capitale sovrapposti ai luoghi in cui sono stati girati. La piattaforma è nata grazie alla vittoria del concorso LazioInnova, dal titolo Creativi digitali, sviluppo di idee progetto per una fruizione innovativa dei contenuti culturali.

Così, per la gioia di cittadini e turisti, sarà come avere in tasca un esperto critico che accompagna in giro per i set a cielo aperto più significativi della settima arte. Disponibile sia in italiano che in inglese, permette di scegliere, tramite una lista, un film ambientato nella città eterna. Successivamente si seleziona, su una mappa walk-in-cinema-2bidimensionale, il luogo dove è stata girata una scena della pellicola e il percorso per arrivarci. Giunti a destinazione, l’app mostra lo specifico fotogramma o video con relativa scheda film. Walk in cinema è in realtà aumentata, perciò sarà impossibile resistere alla tentazione di scattarsi una foto real time con i protagonsti.

Un’invenzione intelligente, che attraverso il patrimonio audiovisivo, valorizza anche turismo e cultura. La Bocca della Verità, via Aurelia, Piazza del Popolo, il Pincio, il Colosseo, via Marmorata. Pronti a un emozionante itinerario con i vostri idoli?

 

di Irene Caltabiano

 

 

 

google playSeguici anche su Google Edicola »

 

loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi