Vuoi lasciare il segno in Rete? Trova la tua strada ... e rendila un successo

Se a muovere le tue azioni è la passione, non sarai costretto a lavorare neanche un giorno

Lavorare-con-il-bblog

Questa massima, attribuita a Confucio, assume un sapore quasi profetico, alla luce dei radicali cambiamenti innescati dall’avvento della Rete. Ciò non solo ha rimescolato le carte in tavola affossando - o costringendo a un riassetto completo - figure professionali reputate cruciali ai tempi dell’analogico, ma ha anche reso necessaria l’acquisizione di competenze inedite. Si è quindi preparato il terreno all’avvento di nuovi profili.

La Rete è oggi preziosa quanto l’acqua poiché i suoi principali punti di forza sono la condivisione e l’immediatezza, veri e propri “ponti” che permettono agli individui di ottenere informazioni e stabilire connessioni sociali.

Così, vivere – letteralmente – delle proprie passioni non è più un’utopia.  E per cominciare è sufficiente individuare la vetrina adatta a confezionare in modo riconoscibile e appetibile le proprie competenze. Parlando di web, senza dubbio uno dei “negozi” più diffusi è il blog. Ecco perché, se c’è un campo in cui sei forte, condividere online ciò che sai può far dischiudere porte che neanche immaginavi esistessero.

Leggi anche

Google Local Guides: cosa ci guadagni a diventare il reporter dei luoghi che visiti?

Hai un hobby? Chiediti in che modo potrebbe essere utile agli altri

Lavorare-con-il-blogPer vivere delle proprie passioni non basta creare un blog e riversarci dentro tonnellate di post in cui vai "a ruota libera". Se vuoi tradurre la conoscenza in guadagno, devi prima di tutto capire come agganciarla alle richieste a cui quotidianamente le persone cercano risposta attraverso la Rete.

Insomma, essere specialista in una materia è condizione necessaria ma non sufficiente a far sì che il tuo blog diventi un punto di riferimento.

In che modo puoi tratteggiare le esigenze del pubblico interessato al tuo campo? Sicuramente partendo dall’analisi delle parole chiave inserite più frequentemente nei motori di ricerca. Uno strumento decisamente utile, in tal senso, è Google Keyword Planner.

Contestualmente, è necessario estrapolare i termini correlati alla parola chiave principale, magari avvalendosi del supporto di Ubersuggest e Answer The Public.

Questo lavoro di analisi è in continuo divenire, perché deve essere aggiornato, affinato e/o integrato di pari passo con l’evolversi delle esigenze del pubblico.

Leggi anche

Ami leggere? Guadagna divertendoti scrivendo recensioni online

 

Ora che hai capito su cosa scrivere, fallo con costanza

Lavorare-con-il-blogLa disciplina è fondamentale, per garantire agli utenti quantità e qualità dal punto di vista contenutistico. Devi quindi non solo pubblicare post con regolarità, ma, anche, in parallelo, dedicare tempo alla formazione, all’approfondimento e allo studio. Solo così chi legge si convincerà che nel tuo blog potrà sempre trovare il meglio su un dato argomento.

In fase iniziale devi peraltro armarti di una quantità notevole di pazienza e umiltà. Concentrati sulla produzione di contenuti, e non aspettarti di raggiungere immediatamente migliaia di visite. Per farti conoscere e apprezzare è necessario curare regolarmente – e nei dettagli - il blog, facendo in modo che diventi uno spazio confortevole e accogliente.  I lettori cominciano a lasciare commenti, o mandarti email per ringraziarti, o chiederti ulteriori delucidazioni? Raccogli i loro feedback e interagisci: è così che getterai le fondamenta per la creazione di una community.

Passione, capacità di ascolto, costanza, e comunicazione trasparente. Sono questi gli ingredienti indispensabili per fare la differenza in Rete. Sii coraggioso. Valorizza quello che ti rende unico, e fra qualche anno saranno altri aspiranti blogger a cercare di emularti…

 
francesca garrisi
 

 

google playSeguici anche su Google Edicola »

 

loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi