Volare come fa un piccione...metereologo

Ladies and gentlemen inglesi, sicuramente in questi giorni avrete strabuzzato gli occhi in parecchi.
Si, piccioni con lo zainetto. Una pattuglia di dodici volatili, dotata di un sensore per rilevare l'inquinamento, si è levata in volo da un tetto di Brick Lane, Londra, per monitorare i livelli di biossido di carbonio e ozono in città. Il dispositivo sul dorso dei volatili altro non è che un Gps con sensore per l'inquinamento incorporato. 
 
Un progetto che ha avuto risonanza online grazie all'account Twitter @PigeonAir, indispensabile per diffondere le informazioni sulla qualità dell'aria e sensibilizzare l'opinione pubblica. La missione si è momentaneamente conclusa, la Pigeon Air patrol è tornata alla base. Non si esclude iin ogni caso che gli uccelli verranno nuovamente utilizzati per altre spedizioni. 
 
Questi animali, forse perchè molto comuni, non vengono presi in considerazione. La la loro capacità di volare  relativamente bassi e a una certa velocità, li rende invece utili a catturare i valori presenti nell'aria. Un esperimento curioso ma efficace che potrebbe aprire una nuova strada a collaborazioni uomini-animali. 
 
Irene Caltabiano
 
Guarda il video >>>
 

Leggi anche:

Iscriviti al canale YouTube >>>
 
 

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi