Voglia di olive ascolane a Berlino? C’è Biagio vagabond bistrot

Globalizzare? Sì, ma con moderazione

Biagio_Vagabond_Bistro

Sempre di più, negli ultimi anni, sembra questo il motto dei milioni di persone – giovani, e non solo – che lasciano il proprio Paese spinti dalla voglia/bisogno di reinventarsi altrove una vita. Il filo conduttore di molte delle loro storie è infatti il recupero e la riproposizione delle peculiarità della terra di provenienza.

Un modo nobile di coltivare la nostalgia, forse, ma senz’altro una scelta oculata e in linea con un trend ormai consolidato, che vede premiati dal pubblico prodotti di qualità ad alto tasso di specificità territoriale, sulla scia del living slow. 

250x250 Beach

Il settore enogastronomico

Uno dei settori maggiormente interessato dal fenomeno è quello enogastronomico. Fioriscono, soprattutto in città multiculturali come Berlino, locali e manifestazioni finalizzati a far conoscere eccellenze culinarie provenienti da tutto il mondo. Gli italiani stanno guadagnando, poco a poco, una fetta sempre più consistente di questo mercato, merito soprattutto dell’enorme quantità di ottime cucine regionali che possiamo vantare.

Biagio vagabond bistrot

Le Marche, ad esempio, sono uno dei tesori nascosti – in tutti i sensi – del Belpaese. Si tratta infatti di una terra che coniuga paesaggi eccezionali con un considerevole bagaglio storico, e una cucina … da leccarsi i baffi. Il 31enne sanbenedettese Dario Vagnarelli ha deciso di farsene portavoce nella capitale tedesca. E ha scelto un socio speciale: Biagio vagabond bistrot, food truck verde classe 1980.

Olive ascolane, fritti misti all’ascolana, lonzina marchigiana, panini con guanciale e crema di parmigiano … queste e molte altre squisitezze, preparate con prodotti di altissima qualità provenienti dall’Italia, possono essere gustate a Berlino nel fine settimana (presso Bötzowmarkt il sabato e alla Kulturbrauerei di domenica). Fateci un salto, se passate dalla capitale tedesca!

 

 

 

 
loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi