Vendere cannabis online, un business vincente e in crescita

"L’alcol distrugge, l’erba costruisce".

bob marleyParafrasando il caro zio Marley, sì, ma nelle quantità giuste. Anche voi vi siete accorti che nell’ultimo periodo è tutto un proliferare di grow shop, ovvero negozi che vendono cannabis online?

In tutta Italia, da Nord a Sud, usare la marijuana per rilassarsi e rilasciare lo stress quotidiano non è più un taboo, purchè rispetti alcune fondamentali regole.

Prima fra tutte? Possedere una quantità massima di THC (l’idrotetracannabidiolo) ovvero il principio attivo che in quantità superiori allo 0, 2% rende la cannabis una sostanza stupefacente.

Leggi anche: Guadagnare con la marijuana? Si può ed è legale

Un’attività redditizia

cannabisUn business, quella della vendita legale di cannabis online, che ha già regalato una consistente spinta all’economia nazionale, dal momento che sta facendo la ricchezza delle aziende agricole.

Un’idea arrivata dalla Svizzera, dove piccole quantità di erba venivano già vendute nelle tabaccherie in pacchetti simili a quelli delle sigarette. Un modello che si è poi esteso in tutta Europa, con un giro d’affari che nel 2018 ha sfiorato i 50 milioni di euro l’anno.

loading...

Sono state infatti acquistate, solo nei primi sei mesi del 2017, almeno venti tonnellate di fiori di canapa. Quest’ultime rivendono poi l’infiorescenza sia ai negozi fisici, di cui tanti in franchising, che ai rivenditori online.

Il successo degli e-commerce

erbaMentre i negozi fisici devono aspettare che le normative statali vengano definite e chiarificate al 100%, chi vuole rilassarsi con una piccola quantità di marijuana, magari per combattere insonnia o stress, può tranquillamente acquistarla online.

Comprare cannabis su Internet consente non solo la garanzia di anonimato (dal momento che per molti entrare in un negozio simile genera ancora imbarazzo) ma tutta un’altra serie di benefici.

In Italia, ad esempio, uno dei primi a puntare su questo tipo di attività è stato  Erbalegaleonline.com, sito che si pone non solo come e-commerce per la vendita di marijuana ma anche come punto di incontro per chi fosse interessato al mondo della legalizzazione della canapa light tramite la sezione news. 

Leggi anche: P erchè aprire un negozio online 

canapaAll’interno del sito si può scegliere tra numerose varietà (Amnesia, Golden Rush, Super Lemon Haze, Buddha Cheese) a prezzi contenuti.

Le quantità vanno dai 5 ai 20 grammi e la consegna è completamente anonima. Per mantenere la privacy verrà infatti indicato sul pacchetto solo indirizzo e ragione sociale, senza specificare il contenuto.

Si può inoltre scegliere tra più metodi di pagamento: consegnando i contanti al corriere, acquistando con carta di credito o debito, oppure tramite bonifico bancario.

Anche i costi di spedizione risultano piuttosto bassi, circa 4.90 euro, incluso il costo di imballaggio. Se la spesa arriva a 100 euro invece, la spedizione è gratuita. Se per qualsiasi motivo non si è soddisfatti del proprio acquisto, si può restituire entro 14 giorni dalla data di consegna.

La cannabis in campo medico

cannabis medicaL’uso di marijuana a livello legale non è utile solo per il relax. Sembra infatti che la marijuana serva a contrastare e ritardare l’effetto di alcune malattie quali l’Alzheimer, migliorando l’equilibrio chimico nel cervello. Oppure si stanno studiando le proprietà della marijuana come forma alternativa alla chemioterapia.

Insomma, naturale è meglio. E speriamo che, anche grazie a queste attività, vengano abbattuti gli ultimi blocchi mentali a riguardo.

irene caltabiano

 

di Irene Caltabiano

 

 

google playSeguici anche su Google Edicola »

 

ANCHOR TEXT

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi

Contattaci