Storia di una baby carota, quel riciclo che nessuno sa

Non credete a quei deliziosi mini-ortaggi.

carota-snackSe qualcuno ancora pensava fossero una deliziosa qualità di baby carota naturale, sono qui per smentirvi. Le figliolette di Mamma Carota, sorta di brutto anattrocolo dell'ortofrutticolo, non sono nient’altro che gemelle “truccate” per regalare all'ortaggio un aspetto piccolo e piacevole. Ormai è cosa nota che nei supermercati non c’è posto per verdure deformi, nonostante siano belle dentro. 

La carota snack di Mike Yurosek

Le confezioni sottovuoto che fanno bella mostra di sé sugli scaffali del supermercato, non sono nient’altro che comuni carote tagliate in pezzi più piccoli. La trovata vincente di Mike Yurosek, coltivatore californiano che ebbe l’illuminazione nel 1986, fu renderle tondeggianti e trasformarle in snack. Che fare con tutte quelle carote bitorzolute e troppo mature? Buttarle? Giammai!

Durante gli anni Ottanta c’era meno sensibilità nei confronti dello spreco alimentare perciò le carote meno attraenti venivano dritte nelle fauci di maiali e cavalli. Yurosek non ci stava: le sue carote le amava tutte, anche le meno attarenti. Così decide di inserirle in una tagliatrice per taccole, che le riduce in pezzi più piccoli da circa cinque centimetri l’uno, l'effetto levigato venne invece dato grazie ad un pela patate. Risultato? Successo immediato.

La rivincita delle pepite arancionibaby-carota

Oggi il mercato delle baby carote costituisce circa il 70% delle vendite totali ed è uno degli ortaggi freschi più venduti negli Stati Uniti. I contadini piantano le carote appositamente una vicina all’altra per far modo che, grazie al contatto reciproco, crescano lunghe e sottili. Vengono poi lavate in una soluzione a base di cloro per eliminare i residui pericolosi mentre il resto viene destinato a foraggio o concime. Anche se ci sono molti altri modi per utilizzarle.

Questa storia ci insegna qualcosa: dare sempre una seconda possibilità. Gli scarti a volte sono il vero tesoro, bisogna solo vederli sotto la giusta luce.  

di Irene Caltabiano

 

 
 
 

google playSeguici anche su Google Edicola »

 

loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi