Stanchezza muscolare? Aiutati con il potassio!

È un sale minerale molto importante, che il nostro corpo non è in grado di sintetizzare. 

avocadoAgisce sulla contrazione muscolare, riduce la ritenzione idrica, favorisce la salute del sistema nervoso e regola la pressione arteriosa. Il suo RDA (ovvero la dose giornaliera raccomandata) è di 700 mg, pari ad una patata media, due banane o un avocado.

Dove si trova?

asparagi

Sono numerosi gli alimenti che contengono potassio, derivanti sia dal regno animale che vegetale. Sfatiamo, pertanto, il mito secondo cui è contenuto solo nelle banane!

Possiamo infatti trovarlo anche in 

-       verdure fresche: asparagi, avocado, fagiolo di lima, patate, pomodoro e spinaci

-       frutta fresca: albicocca, arancia, pesca e melone

-       carne: in particolare quella di pollo e agnello

-       pesce: tra cui merluzzo e salmone

Mancanza di potassio

fritturaQuesta situazione di carenza è dovuta a  diversi fattori, ed il soggetto in questo caso manifesta debolezza, confusione mentale e crampi muscolari.

In linea generale, il più delle volte, la sua insufficienza è dovuta a:

- uno scarso apporto alimentare, soprattutto se si segue un’alimentazione povera in frutta fresca

- una dieta ricca in sodio, il suo minerale antagonista

- intensa attività fisica in quanto, il sudore è la principale porta di uscita del potassio. Non a caso, questo sale minerale ne è presente in quantità davvero rilevante.

Potassio e debolezza muscolare

affatticamento-muscolareTra le sue tante funzioni, vi è quella di convertire il glucosio in glicogeno (forma di riserva dello stesso zucchero). In questo modo, può essere immagazzinato nei muscoli come riserva energetica. Qualora, però, vi sia deficit di potassio, è inevitabile che si incorra in debolezza e sensazione di affaticamento muscolare.

Quindi cosa fare?

1.     Correggere le abitudini alimentari, nel caso in cui effettivamente siano riscontrate consuetudini errate

2.     Integrare con sali di potassio, attenendosi però alle dosi quotidiane consigliate.

Il mio consiglio? 

Dopo l’attività fisica, è sempre bene integrare le perdite di elettroliti con sali minerali, disciolti in acqua. Uno dei protagonisti, immancabili nell’idratazione post allenamento, deve essere sempre il potassio! 

E ricorda...da oggi la salute viaggia dal web alla vostra tavola!

marina-putzolu

di Marina Putzolu

 

 

 

 

google playSeguici anche su Google Edicola »

 

loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi