Semi di girasole: tutti gli utilizzi e le proprietà

Semi di girasole

semi-girasoleI semi di girasole si ricavano dall’omonima pianta, e sono racchiusi in un guscio che può essere bianco o nero.

Sono particolarmente ricchi in grassi, motivo per cui da essi si ottiene il noto olio.

I grassi non sono tutti uguali. I semi di girasole sono ricchi in grassi, come abbiamo appena ribadito, ma questi sono per lo più polinsaturi.

I grassi polinsaturi, infatti, hanno diverse proprietà in quanto possono:

  • ridurre i livelli di colesterolo cattivo (LDL)
  • ridurre il rischio di attacco di cuore
  • ridurre il rischio di ictus
  • abbassare la pressione sanguigna

Ovviamente ciò non significa che bisogna abusarne!

Quali sono le loro caratteristiche nutrizionali?

semi-girasole7I semi di girasole sono una buona fonte di vitamine e minerali. Tra questi:

  • Vitamina E

Aiuta a prevenire la formazione di radicali liberi, che sono implicati nei processi di invecchiamento cellulare.

  • Selenio

Aiuta a ridurre lo stress ossidativo causato dalla presenza dei radicali liberi.

  • Vitamina B3

Può aiutare a ridurre il colesterolo totale e ridurre il rischio di malattie cardiache.

  • Vitamina B6

Tra le varie proprietà può anche alleviare i sintomi della sindrome premestruale.

  • Fibra

Importante per il benessere intestinale. L’assunzione di fibra, inoltre, promuove la riduzione di colesterolo e dona un senso di sazietà maggiore, ruolo importante in caso di regimi dimagranti.

loading...

Olio di semi di girasole

olio-semi-di-girasoleViene estratto dai semi di girasole, e sebbene il suo costo sia decisamente inferiore rispetto all’olio di oliva, ha comunque un buon contenuto di acido oleico, ma anche in acido linoleico (omega 6 di cui non si dovrebbe abusare).

Ovviamente, questo non significa che i due prodotti siano sovrapponibili, in quanto derivano da prodotti vegetali differenti, e tali diversità vengono mantenute nel loro olio.

Purtroppo, a causa della raffinazione, il suo contenuto in vitamine viene ridotto notevolmente.

Il mio consiglio?

Aggiungi i semi di girasole alle insalate, yogurt o frullati. Il loro sapore, infatti, lega molto bene sia con cibi dolci che salati.

Attenzione a non scegliere i semi salati, che spesso si ritrovano tra gli scaffali dei supermercati, ma optare per quelli al naturale.

E ricordate che la salute viaggia dal web alla vostra tavola!

marina-putzolu

 

di Marina Putzolu

 

 

 

google playSeguici anche su Google Edicola »

 

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi

Contattaci