Quanto alcol si può bere al giorno?

Una domanda fondamentale.

alcol1L’importanza di tale quesito, nasce dal fatto che l’associazione tra alcol e salute è molto sretta e troppo spesso sottovalutata. E, soprattutto, non si conosce quale sia il limite tra uso e abuso, o meglio quando la prima abitudine si trasforma nella seconda.

Se pensiamo che l’alcol è il secondo fattore di rischio di malattia e morte prematura, in Europa, dopo il tabacco, possiamo facilmente capire come questo tema non debba essere così scontato.

L’organizzazione mondiale della sanità (OMS), ha pubblicato qualche anno fa un report, in cui ha dichiarato come l’uso di alcol nel 2012 ha causato nel mondo 3,3 milioni di morti.

Sei un consumatore abituale?

Quando si pone questa domanda, molto spesso la risposta è semplicemente no. Ma molti di coloro che rispondono in questo modo, in realtà bevono vino a tavola. Il problema è che si associa la parola alcol ad un superalcolico, quando invece non bisognerebbe escludere anche le bevande abituali, senza essere pertanto considerati dei probabili alcolisti. Dobbiamo perciò considerare, banalmente, anche il vino e la birra.

Ma cos'è l’alcol?

alcol6Citando il sito del Ministero della salute: “L’alcol è una sostanza tossica, potenzialmente cancerogena, con la capacità di indurre dipendenza”.

Non è un alimento che dona nutrimento, in poche parole potremmo anche farne a meno. Inoltre, il processo fisiologico di smaltimento non è uguale per tutti: varia in funzione del sesso, dell’età, dell’etnia ed è inefficiente sino ai 16 anni.

 

Uno studio scientifico ha analizzato il rischio relativo per tutte le patologie esaminate, concludendo che esso presenta una relazione lineare con il consumo di alcolici, con un aumento progressivo man mano che aumenta la quantità di alcol consumata.

E il famoso paradosso francese?

vino-rossoPer chi non lo conoscesse, nella Francia meridionale si osservò una bassa incidenza di infarti, nonostante l’abitudine quotidiana della popolazione nel consumo di alimenti ricchi in grassi saturi. La responsabilità fu attribuita all’assunzione moderata ma costante di vino rosso.

Ma nel corso degli anni, la funzione del vino rosso è stata attribuita non all’alcol ma alle sostanze benefiche presenti, come il resveratrolo.

Quindi si può bere l’alcol ogni giorno o no?

I pareri della comunità scientifica sono discordanti. L’organizzazione mondiale delle sanità, afferma che è possibile bere circa un bicchiere di vino o due di birra al giorno.

Il mio consiglio? Non sottovalutate mai gli effetti sulla vostra salute dati dal consumo di una bevanda alcolica, senza aver troppa paura, ma usando quella consapevolezza che rende ognuno di voi un buon consumatore.

E ricordate... la salute viaggia dal web alla vostra tavola!

marina-putzolu

 

di Marina Putzolu

 Biologa e nutrizionista

 

 

 

 

google playSeguici anche su Google Edicola »

 

loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi