Quando i soldi te li sei fatti da sola

Hanno sofferto la povertà, hanno avuto voglia di vincere ed hanno tanto tanto lavorato, sono le donne più ricche del mondo.

A chi pensa che si diventa ricchi solo sposando un uomo danaroso ed ereditando così il suo patrimonio, rispondiamo che le donne più ricche del mondo lo sono diventate grazie ai loro sforzi ed al loro sudore, ed hanno sofferto la povertà.

Chi ha “fame” ha decisamente una marcia in più rispetto a chi non l’ha mai sofferta perché vuole vincere, non importa quanto lavoro gli costerà. Ce lo dimostrano tre imprenditrici i cui patrimoni accumulati sono da capogiro. Ecco brevemente le loro storie:

La più ricca di tutte è cinese, si chiama Zhou Qunfei, ha 46 anni. 
La sua società si chiama Lens Technology e questa è la sua storia. Zhou è nata povera in un piccolo villaggio della Cina, ha iniziato a lavorare duramente in una fabbrica di orologi sottoponendosi a turni massacranti. E’ così che è riuscita a risparmiare il danaro per aprire un piccolo laboratorio. 

Nel 2003 Motorola le chiede di sostituire i suoi schermi di plastica con altri di vetro, più robusti. Lei accetta e in breve tempo si è ritrovata come clienti altre aziende di smartphone, compresa Apple, che aveva bisogno del touch screen per il suo primo iphone nel 2007. Il modello è decollato e Zhou si è trovata in poco tempo miliardaria.

Oggi la Lens Technology comprende anche ancora Apple e Samsung. La società è stata quotata nel 2015 e ora ha una capitalizzazione di mercato di 7 miliardi di dollari.

Perché i ricchi diventano sempre più ricchi? Guarda il video

A seguire c’è la cosiddetta signora della tv americana: Oprah Wifrey con la sua Harpo Productions.
Nata poverissima nel Missisipi ha iniziato a lavorare per la tv negli anni 70. Successivamente si è trasferita a Chicago per iniziare il suo Show dal nome The Oprah Winfrey Show“.
Nel 1986 apre Harpo Studios, che per 25 anni ha ospitato il suo show, e che la ha portato un fatturato di 300 milioni di dollari all’anno. 
Oggi la Harpo produce film, un club letterario, che seleziona autori da best sellers, una rivista femminile e una rete via cavo. Con progetti in altri settori. Oprah vanta un patrimonio vanta un patrimonio di 2,8 miliardi di dollari.

E per finire una storia tutta italiana, di Giuliana Benetton.
Negli anni 50 Giuliana cuciva i maglioni e suo fratello Luciano li vendeva. Dopo aver comprato una macchina da cucire usata, insieme ai fratelli Gilberto e Carlo cominciarono a vendere la loro merce in Veneto. 

L’azienda è stata lanciata ufficialmente nel 1965, con Giuliana che pianificava le collezioni di maglieria e supervisionava le linee di prodotto con il ruolo di capo designer della società.

Giuliana con il Gruppo Benetton ad oggi vanta un patrimonio di 2,7 miliardi di dollari e la sua società è cresciuta a dismisura, espandendosi in oltre 120 paesi.

Simona

leggi anche

 

 

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi