Quale attività da aprire nel 2017?Ad esempio un negozio di Nail Art

Come aprire un negozio di Nail Art nel 2107

unghie-colorateE….. se ci piace il mondo della moda ed abbiamo doti creative perché non aprire una boutique di Nail art nel 2017? Come ben sappiamo è un negozio che si occupa di vendita e assistenza di prodotti per creare in autonomia decorazioni per le unghie oppure che offre servizi di estetiste per le unghie. A quanto pare il “mercato delle unghie”, nato negli Stati Uniti, non solo si è fatto spazio in Italia ma rappresenta in futuro della moda.

Come si diventa nail artist ?

Per svolgere questo tipo di professione è necessario essere in possesso del diploma da estetista, ottenibile mediante la frequentazione di un apposito corso triennale della durata di 1800 ore, al quale fa seguito un esame teorico pratico. Una volta ottenuto tale titolo, sarà possibile aprire un centro per la ricostruzione unghie.

I costi

Quali sono i costi da affrontare? Cominciamo col dire che un buon corso di formazione necessario per diventare estetista, e di conseguenza onicotecnica, ha un costo che varia dai 2000 ai 2500 euro, a cui vanno aggiunte le spese relative all'affitto di un locale, i contributi INPS, pari a circa 3000 euro l'anno, e quelle relative ai macchinari necessari per poter lavorare, come la fresa, la macchina UV per la ricostruzione delle unghie in gel, l'aerografo per decorazioni particolari ecc.

Le procedure burocratiche

Per iniziare quest’attività dobbiamo presentare al Comune la Dia (Dichiarazione di inizio attività) alla quale seguirà una visita da parte dell’ufficio competente che verificherà le condizioni igienico sanitarie necessarie.

Naturalmente bisogna iscriversi all'albo delle imprese Artigiane, e per farlo ci servirà l'attestato di qualifica professionale rilasciato dalla Commissione Provinciale dell'Artigianato.

Consigli utili

Dal momento che questa attività presenta dei rischi dovuti alla presenza sul mercato di concorrenti che lavorano a nero offrendo tariffe più basse, possiamo valutare la possibilità di aprire un centro nail art in franchising, che ci permetterà di sfruttare il marchio prescelto a livello pubblicitario, rendendo più facile il processo di fidelizzazione dei clienti, e ci consentirà di ridurre il rischio di insuccesso legato all'apertura di una nuova attività.

Buona fortuna

Simona
Blogger estetica

loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi