Postepay Crowd: così Poste Italiane finanziano l’innovazione 2.0

Postepay Crowd

Postepay_Crowd

Hai un’idea nel cassetto? Se è a carattere digitale, non hai più scuse per tenerla nascosta: Postepay Crowd, in collaborazione con Visa, potrebbe sostenerla economicamente.
 
Il progetto, nato dall’incontro tra Eppela e Poste Italiane, è dedicato a iniziative di sharing economy, che valorizzino l’Internet of things e dei makers. Si tratta, insomma, di uno strumento di promozione dell’artigianato digitale attraverso il crowdfunding (finanziamenti “dal basso”).
 
Quali sono i requisiti per partecipare? Possono essere candidate idee innovative il cui modello di business sia tendenzialmente scalabile. A selezionare i progetti, un gruppo di professionisti individuato da Poste Italiane. Un posto di rilievo viene riservato alle app mobile per servizi di e-government, e-commerce e social innovation.
 
I progetti che raccolgono metà del budget necessario tramite crowdfunding, vengono premiati da Poste Italiane e Visa, attraverso l’erogazione del restante 50%.