Portare a casa la pagnotta? Prova con un distributore automatico...

Distributori di pane fresco

pane-fresco2Ai puristi dei prodotti da forno e della chiacchierata con il panettiere probabilmente l’idea non piacerà. 

Tuttavia potrebbe essere uno spunto  di business remunerativo e con un investimento iniziale relativamente basso ( che varia dai 5000 ai 10.000 euro, a seconda del prodotto venduto).

 

Al di là degli scettiscismi,  i distributori di pane fresco hanno già attecchito in Italia. Ecco i motivi per cui, chi ha intenzione di aprire una nuova attività, potrebbe risultare positivamente stupito da questo business.

A chi conviene aprire un distributore di pane fresco?

pane-frescoUn distributore in franchising risulta utile per chi ha già un panificio o un negozio di generi alimentari e vuole ampliare la propria clientela .

 Il vantaggio dell’investimento sta  nel fatto che, certamente, non viene richiesto impiego di personale, se non per sporadiche operazioni .Dunque, si abbattono di molto i costi relativi alla gestione dell’attività.

Ulteriori vantaggi? Il distributore è attivo continuamente, quindi si può vendere pane a qualsiasi orario, evitando inconvenienti quali file e negozi chiusi.

I prodotti costano meno. Si stima infatti una riduzione del 20% del prezzo del pane, con un vantaggio competitivo interessante.  Inoltre  può essere sfruttata  un’estensione territoriale in più zone della città, garantendo la possibilità di incrementare la clientela.

Inoltre il distributore è efficacemente coibentato perchè il pane risulti come appena sfornato. I prodotti vengono correttamente conservati per  mantenere  la loro fragranza grazie a un meccanismo per mantenere la giusta temperatura e un efficace sistema antibatterico.

Business simili?

let's pizzaUn’idea , quella dei distributori automatici che può prendere piede anche in altri campi. Ad esempio un business andato per la maggiore, in Europa e negli States, è il distributore automatico di pizza:,

Dalla mente dell’italiano Claudio Torghel, il marchio Let’s pizza si è diffuso rapidamente arrivando in molte città d’Europa. Solo tre minuti di attesa ed ecco un cartone  fumante con la bontà della tradizione italiana appena sfornata.

Una variante molto difficile da far attecchire in Italia, ma che ha fruttato al suo inventore migliaia di euro. I distributori sono stati infatti installati in Croazia, Russia, Corea e Kazakistan.Il vantaggio è certamente la rapidità unita alla qualità del prodotto.

Insomma, i distributori automatici rappresentano una buona idea di business da sviluppare in tembi brevi e con risultati interessanti. Provare per credere.  

irene-caltabiano

di Irene Caltabiano

 

 

 

 

 
 

 

 

google playSeguici anche su Google Edicola »

 
loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi