Perchè bere tanta acqua è così importante?

L’acqua è un composto importantissimo

bere-acqua1Non a caso è quello più presente in natura, perché da esso dipende la vita.

Quanta acqua è presente nel nostro organismo?

L’acqua costituisce l’80 % del peso del bambino, il 70 % del peso dell’adulto e il 60 % del peso dell’individuo anziano.                        

È appunto un dato di fatto che i bambini tendono ad avere molta più sete rispetto ad un anziano; questo perché la diminuzione dell’acqua corporea è un fenomeno fisiologico e costituisce tra l’altro uno dei fattori che caratterizzano l’invecchiamento cellulare.

Acqua da bere e da mangiare

acqua8È importante però discriminare tra l’acqua introdotta con gli alimenti e con le bevande, che in termini più specifici viene definita esogena, e l’acqua che il nostro organismo produce, definita endogena.

Infatti, noi produciamo acqua, o meglio il nostro organismo lo fa, durante le complesse reazioni che avvengono continuamente, ma questa da sola non basterebbe a idratarci ed ecco che quindi dobbiamo introdurla dall’esterno.

Perché è importante l’acqua?

L’acqua è dunque molto importante perché :

  1. regola la temperatura corporea;
  2. rende possibile il trasporto dei nutrienti nell’organismo;
  3. favorisce l’eliminazione delle scorie.

Come mai dobbiamo introdurla ogni giorno?

Perché continuamente tendiamo a perdere acqua attraverso le urine, le feci, il sudore, la respirazione e in alcuni casi con il vomito e la diarrea. Perciò è importante evitare tutte quelle situazioni che potrebbero portare a disidratazione.

Gli effetti della disidratazione

  • acquaLa perdita iniziale, che può essere intorno all’1-2%, viene facilmente avvertita con la comparsa di sete, indebolimento e affaticamento.
  • Se però non siamo attenti, questo processo aumenta fino alla soglia del 3-4% di disidratazione in cui si verifica alterazione a livello fisico con perdita della forza, secchezza delle fauci e riduzione delle urine, e a livello mentale, con impazienza e apatia.
  • Con livelli di disidratazione del 5-6% ecco che si verificano difficoltà nella concentrazione, mal di testa, irritabilità e sonnolenza, fino alla pericolosa percentuale dal 7 al 12% in cui la situazione è molto grave e allarmante con la presenza di vertigini, delirio, sfinimento, coma e morte.

Ovviamente l’insorgere e la severità del sintomo dipendono dall’attività fisica (lavorativa o sportiva che sia), dal livello di allenamento e dalle condizioni climatiche.

Quanta acqua dobbiamo bere al giorno?

acqua6In media consiglio di consumare 1-1,5 ml di acqua per ogni Kcal di energia spesa, anche in assenza dello stimolo della seta. Quindi per fare un esempio pratico, per 2000 Kcal spese devo bere 2000ml di acqua al giorno, pari cioè a 2 litri.

Il mio consiglio?

Per bere un bicchiere di acqua non è necessario arrivare ad avvertire il senso di sete, ma utile è prevenirlo, consumandolo abitualmente e regolarmente durante tutto l’arco della giornata.

E ricordate... la salute viaggia dal web alla vostra tavola!

marina-putzolu

 

di Marina Putzolu

Biologa e nutrizionista

 

 
 


 

google playSeguici anche su Google Edicola »

 

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi

Contattaci