Pat Smith, la signora settantenne che ripulisce le spiagge della Cornovaglia

Pat ha settant'anni.

La cosa più naturale sarebbe pensarla come una signora di una certa età che trascorre il tempo con i nipoti, cucina o fa punto croce. 

E invece Pat Smith ha ben deciso di tirarsi fuori dagli stereotipi in nome dell'amore per l'ambiente.

Come? Compiendo un tour senza sosta da una parte all'altra del Sud Ovest della Cornovaglia, luogo di straordinaria bellezza. Il suo obiettivo? Ripulire le spiagge dai rifiuti.

Darsi obiettivi

Stanca di vedere i luoghi a lei cari deturpati dall'inquinamento ha pat-smith7deciso di darsi da fare rimboccandosi le maniche e raccogliendo immondizia in ben 52 spiagge in un anno, lavorando persino il giorno di Natale. E pare che continuerà a farlo anche per tutto il 2019.

Madre di due figli, non ha per niente l'obiettivo di fermarsi, certa che sia un servizio che, in qualche modo, tutti dobbiamo all'ambiente.

loading...

Cinquantadue spiagge in un anno

Pat ha persino fondato un gruppo chiamato Final Straw Cornwall in cui ha dichiarato: «Pulire 52 spiagge nel 2018 era il mio proposito per l'anno nuovo».

La donna ha infatti sentito di dover far qualcosa dopo aver notato gli effetti dell'inquinamento dovuto alla plastica e aver riflettuto sulla sua vita.

«Sono cresciuta nella generazione in cui l'uso della plastica era al massimo. Mi sono sentita in dovere di cercare di proteggere il nostro pianeta per i miei figli e nipoti e continuerò a fare tutto ciò che è in mio potere per riuscirci» sono le sue parole.


pat-smith16Pat ha detto che è stata spesso raggiunta da altri volontari determinati come lei a mantenere pulite le spiagge. «Dovremmo tutti assumerci la responsabilità di raccogliere i rifiuti, oltre a garantire che non vengano abbandonati».

Partendo da Fistral, la nonnina sprint ha dunque iniziato la raccolta, ritrovando un po' di tutto, soprattutto rifiuti di plastica rilasciati da persone pigre, completamente incuranti dell'inquinamento ambientale.

Almeno il 50% della spazzatura proviene dall'industria della pesca d penso che sia ora che ci sia un incentivo affinché i pescatori riciclino la plastica ha detto.

Pat non si è fermata neanche a Natale, quando ha ripulito la spiaggia di Trevone. Un esempio che tutti noi dovremmo seguire, differenziando bene i rifiuti e cercando di tenere puliti i luoghi in cui viviamo.

irene-caltabiano

 

di Irene Caltabiano

 

 

 

 

google playSeguici anche su Google Edicola »

 

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi

Contattaci