Pasto post-allenamento: ecco perchè è il più subdolo della giornata

Fare sport

correre7Che l’attività fisica faccia bene, è scritto ormai un po’ ovunque, soprattutto sul web. Un ampio panorama si prospetta ai nostri occhi, basta solo scegliere quale sport ci piace maggiormente, perché, oltre a fare bene, è importante svolgerla con piacere. 

Spesso però si trascura un aspetto importante dello sport, nè così scontato. Parliamo del cibo, che va consumato durante la giornata e che deve essere necessariamente calibrato, sulla base del dispendio energetico che andremo ad affrontare nel corso del giorno, oltre che in base all’obiettivo che si vuol raggiungere.

Diversa, sarà infatti, la giornata alimentare di chi deve perdere peso, o di chi deve invece aumentarlo.  Nel caso attinente allo sportivo che dovrà affrontare un periodo di allenamento più o meno intenso o addirittura una gara.

Ecco, che si intuisce facilmente come il solo allenamento possa non bastare, ed anzi, se vogliamo proprio dirla tutta il ruolo predominante è rappresentato proprio dal cibo consumato.

Questo, sarà differente per ciascuno di noi, in quanto è estremamente soggettivo, ovviamente. Ma alcune linee guida possono essere seguite un po’ da tutti, per poi personalizzarle.

Ma sapete quale è il pasto più trascurato per chi pratica attività fisica?

marina-putzolu

È proprio lo spuntino post work out, ovvero per usare termini più semplici, il pasto che va consumato immediatamente dopo lo sport.

Perchè è il più trascurato? La risposta può sembrare abbastanza banale, ma ricordiamo sempre che i gesti quotidiani sono quelli che compiamo senza accorgercene e sono quelli che più hanno rilevanza sul nostro corpo. Quando terminiamo l’attività fisica, la prima sensazione, dopo la stanchezza, è un senso di fame che si manifesta in maniera crescente. 

Questo ci porta a mangiare qualsiasi cosa troviamo sotto i nostri occhi, giustificandoci anche con l’aver bruciato molte calorie subito prima e quindi potersi permettere qualsiasi pasto dopo. Ma in realtà non è così.

Cosa consumare quindi dopo lo sport?

Possiamo perciò seguire semplici suggerimenti, per capire di cosa il nostro organismo ha bisogno dopo uno sforzo fisico.

spuntino1

  1. Innanzitutto, bisogna ripristinare le riserve di glicogeno, molecola energetica di scorta del glucosio, con il consumo di carboidrati a medio-alto indice glicemico (classica banana per esempio)
  2. Intervenire nel bloccare il catabolismo muscolare, con l’integrazione proteica adeguata in base al peso corporeo
  3. Reidratarsi a piccole pause, non bevendo in un solo momento l’intera bottiglia di acqua.
  4. Consumare pochi lipidi

Il mio consiglio? Questi consigli generici andranno poi calibrati sulla base dell’obiettivo dell’allenamento, della tipologia dello stesso oltre che del fabbisogno energetico giornaliero.

E ricordate... la salute viaggia dal web alla vostra tavola!

marina-putzolu

di Marina Putzolu

Biologa e nutrizionista

 

 

 

google playSeguici anche su Google Edicola »