Nowboat, il Booking dei viaggi in mare

Il mare?

barca-a-velaNon esiste medicina migliore. L’enorme distesa dalle mille sfumature blu e turchesi riesce a curare qualsiasi problema o preoccupazione. O, quantomeno, a cancellarli per qualche ora. 

Chi è cresciuto circondato dalle chiare, fresche e salate acque sa perfettamente quanto sia potente il loro fascino e come richiami alla fantasia traversate avventurose. 

Leggi anche:  LIFE, lottare in nome del mare

Qualcuno infatti, visto il proliferare di piattaforme deicate ai viaggi, ha deciso di sviluppare un portale ad hoc per chi proprio non può fare a meno di una nuotata nel profondo blu. Ma non solo. 

Come funziona Nowboat

nowboatSi chiama NowBoat.com, startup che nasce ad Hong Kong da un’idea di Giovanni Alessi Anghini, product designer italiano diventato business designer e oggi CEO della società.

Ci somo attività per tutti i gusti: dallo snorkeling alle visite in yatch, pesca subacquea, diving, ecoturismo e anche feste e cene in barca "vista onde e luna". Le esperienze possono essere ricercate in base alle attività o al tipo di destinazione, fra le quali Portogallo, Grecia, Tailandia, Spagna, Turchia, Laos, Islanda, Colombia e Indonesia

 

Salpare i sette mari

snorkelingUn giro d'affari, quello dei viaggi esclusivi sulle imbarcazioni o esperienze in mare, che nel 2020 varrà 51 bilioni di dollari. Ancora infatti non esisteva un gestionale di marketing e business per i professionisti. 

I vantaggi per l’utente? Prenotare i viaggi senza alcuna commissione: la startup infatti non trattiene quote dal costo totale della riserva effettuata. Un aspetto che non solo permette agli imprenditori del settore di gestire direttamente il mercato ma anche ai clienti di pagare meno.

Inoltre se si sceglie di fare un'esperienza in mare con Nowboat si partecipa automaticamente a un sistema di fundraising delle ONG partner per la salvaguardia della biodiversità di mare e oceani.

Leggi anche: Mare "mostrum"; perchè continuano a tacere sulle microplastiche

Un mare di opportunitá 

tailandiaUn’idea vincente dal momento che nel 2017 sono stati gestiti circa 17 milioni di dollari in prenotazioni, gli operatori che offrono i servizi sono diventati 892, 7 i continenti presenti e 245 le destinazioni.

 « Le altre piattaforme digitali che operano nel settore sembrano essere molto più simili a modelli peer-to-peer come Airbnb, mentre se dovessimo trovare un paragone per questa piattaforma forse potremmo raffrontarla a Booking.com perché tutti i nostri operatori sono professionisti».

Volete fare un giro in barca tra le spiagge bianche di Cuba o sulle imbarcazioni tradizionali birmane? O forse varcare i ghiacciai del Polo Nord o ballare tutta la notte circondato dal mare della Costa Smeralda? Con Nowboat avete l’imbarazzo della scelta.

 

di Irene Caltabiano

 

 

google playSeguici anche su Google Edicola »

 

loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi