Ni&No: la nuova piattaforma per nipoti e nonni

Nasce una nuova piattaforma che consente ai “nipoti e nonni” di chiedere ed offrire servizi aiutandosi a vicenda

Si chiama Ni&No ed è una nuova piazza virtuale ideata per soddisfare le esigenze di giovani e anziani, appunto, “nonni e nipoti” che si trovano in provincia di Bologna. I giovani “nipoti”che hanno un’età compresa dai 18 ai 29 anni e ancora non lavorano possono offrire servizi e piccoli lavori occasionali, a titolo gratuito o dietro un piccolo compenso. 

I nonni sono gli over 65 anni, pensionati o che non hanno più un’occupazione fissa, che mettono a disposizione tutta la loro esperienza per offrire alcune prestazioni.

Ma vi è di più! 

Le richieste di aiuto possono essere fatte anche da coloro che hanno “un’età di mezzo”, e cioè quelli che hanno un “genitore/nonno”  o un “nipote/bambino” che ha bisogno di un servizio.

Com’è nata l’idea

L’idea è nata da tre amici (Cristina Zannoni, Rossana Budini e Maurizio Serrano) professionisti in diversi settori ed appartenenti alla “generazione di mezzo”. Dopo aver maturato l’idea da tempo ed essersi confrontati e scontrati il progetto inizia a prendere forma ed è qui che è intervenuto “l’esperto di informatica” e cioè Maurizio Serrano.  

Il sito

Il sito si presenta semplice e facile da utilizzare oltre ad essere molto sicuro. Ed in effetti, sia chi cerca che chi offre il servizio dovrà superare solo quattro passaggi. Il servizio garantito da Ni&No è completamente gratuito. L’offerta di lavoro è regolata direttamente fra le parti, o in volontariato o al prezzo concordato prima dell’erogazione della prestazione stessa; in quest'ultimo caso, il pagamento avviene dopo l’erogazione della prestazione, direttamente in loco.

Il successo dell’idea

L’idea è piaciuta  ed ha subito avuto successo, tanto che, il comune di Milano ha assegnato alla comunity il bando per la “presentazione di progetti innovativi ad alto impatto sociale nel campo della cura e dell’assistenza a categorie fragili di popolazione, dell’accessibilità e della connettività urbana, della qualità di vita dei cittadini”.

E per il 2017 sono previsti stage per gli studenti universitari o neo laureati in marketing e comunicazione che copriranno l’area “social” della piattaforma.

Simona
Blogger nipote

 
loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi