Nei prossimi film di fantascienza ci sarà una studentessa americana...

I sogni son desideri, recitava un vecchio adagio

Tiera GuinnChi allora, meglio di teenager e giovani adulti è in grado di incarnare questa immagine? La storia di Tiera Guinn, 22enne di Atlanta sembra uscita da un film. Studentessa universitaria del corso di ingegneria aerospaziale del MIT, ha infatti già realizzato il suo sogno, ovvero, progettare i razzi del Sistema di Lancio Spaziale della Nasa.

Come si legge nel sito dell’organizzazione, Tiera Guinn si sta occupando di qualcosa che sancirà «l’inizio di una nuova era di esplorazioni oltre l’orbita della Terra nello spazio profondo». Lo Space Launch System sarà il razzo più potente, e attualmente la ragazza ne sta disegnando e analizzando porzioni.

La storia della studentessa si è contraddistinta dall’inizio per tenacia, caparbietà e chiarezza di sguardo. Ha avuto infatti la fortuna di focalizzare da piccola cosa avrebbe voluto fare della sua vita. «Un giorno ho visto un aereo volare, e all’improvviso ho avuto una sorta di illuminazione. Io disegnerò aerei. Diventerò un’ingegnere aerospaziale. Così, ogni classe che ho scelto era indirizzata a raggiungere il mio obiettivo. Ci mettevo un’ora ad arrivare a scuola, ma lo facevo perché ero consapevole di ciò che volevo fare».  Ha scelto queste parole Tiera Guinn per raccontarsi al The Huffington Post.

Tiera Guinn«Dovete concentrare la vostra attenzione sul sogno che avete, e non permettere a nessuno di mettersi di traverso. Non importa quanto sia difficile, o quante lacrime dovrete piangere. Dovete, “semplicemente” tenere duro. E capire che niente arriva senza sforzo. Tenete lo sguardo fisso sul traguardo, che poi è il vostro personale premio, e avrete successo».

Questi i consigli della studentessa universitaria ai suoi coetanei. La sua strada – a oggi – si profila in discesa, probabilmente lastricata da felici intuizioni e obiettivi a portata di mano. Qualcosa, comunque di ampiamente meritato. Niente male per una giovane donna che ha cominciato a manifestare (e veder apprezzato) il suo talento matematico quando aveva solo sei anni, e la mamma la portava con sé per farsi aiutare a utilizzare al meglio i coupon, e calcolare rapidamente il totale speso …

Francesca Garrisi

loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi