Mates festival, l'oro di Napoli sono i giovani

Fate largo!

bob-sinclairMettere al centro della città i ragazzi, non con le parole ma con i fatti. La capitale partenopea apre le porte all’arte grazie al Mates Festival, evento che si svolgerà all’Ippodromo di Agnano dall’1 al 3 giugno. L’iniziativa, a sua volta, è all’interno di Giugno giovani, rassegna di appuntamenti per raccontare il mondo dei ragazzi e andare incontro alle loro esigenze. Concerti, gare, workshop, visite volte a valorizzare Napoli, non solo nelle sue aree centrali, le più note, ma nel suo insieme. 

Puntare sul Sud Italia

Mates in inglese significa compagni, amici, “compari”. La manifestazione è un inno all’arte, alla creatività e alla capacità di scambio e condivisione tipica dei millenials. Ospiti del festival saranno famosi dj mondiali come Bob Sinclair, Axweel &Ingrosso e Daddy’s Groove, che coloreranno con il loro sound le notti mediterranee.

Gli special guest nostrani saranno invece i The Kolors, gruppo di napoletani portati alla ribalta dalla trasmissione Amici, che casa-suracepresenteranno una piccola parte del nuovo album, You. Stush, il frontman, dichiara: «Siamo onorati di partecipare a quest’evento dal momento che è la kermesse italiana più internazipnale del 2017. E siamo ancora più contenti che si faccia a Napoli, la nostra vita».

Tra i più attesi anche i Casa Surace, che terranno un workshop su creatività e autoimprenditorialità il 27 giugno alle 16 presso la Galleria Principe di Napoli. «Siamo orgogliosi di  essere riusciti a portare con la nostra comicità i valori del Sud in tutta Italia». Poi scherzano: «Ora però “uscite” il buffet”».

Non solo centro storico

silent-party-3Youtubers, idoli dei teenager, party esclusivi. Oltre cento eventi riempiranno le giornate di giugno tra cui Una notte al castello, dedicata ai giovani universitari, i silent party ( feste in cui ognuno ascolta la musica con cuffie o auricolari) nelle piazze del centro storico ma anche appuntamenti nei luoghi meno conosciuti: alla scuola Colosimo, istituto professionale per non vedenti in via santa Teresa degli Scalzi, verranno organizzati numerosi aperitivi.

Il target della manifestazione è ampio: anche per chi è uscito dalla fase teen, verranno presentate startup e idee innovative. Non mancherà lo spazio dedicato allo sport, fra gare di skateboard e Waterally, originale competizione di canotti e materassini gonfiabili che si terrà sul lungomare.

Inoltre, ogni giornata verrà aperta con dei panel curati dalle Università Federico II di Napoli e dalla Luiss di Roma sui temi di attualità giovanili quali cyberbullismo ed evoluzione dell’industria musicale nell’era digitale. Ad arricchire l’evento anche aree food, gaming e wellness.

Obiettivo? Far diventare la manifestazione un punto di riferimento e momento di incontro annuale, ridando a una delle città più belle d’Italia la possibilità di proporsi come polo culturale internazionale.

 

di Irene Caltabiano

 
 
 
loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi