Lo zenzero è solo una moda?

Zenzero salvifico

zenzero-1Da tempo oramai, Internet pullula di consigli che indicano  lo zenzero come panacea per ogni disturbo, in particolare per inestetismi e problemi digestivi. Ma la spezia piccantina fa davvero miracoli?

Cominciamo a capire cosa sai lo zenzero.

Lo Zingiber officinalis, o semplicemente zenzero, si trova attualmente in commercio, in ogni supermercato o negozio alimentare specializzato. È venduto in diverse modalità: radici intere fresche, radici essicate e in polvere.

 

Il suo sapore è molto intenso, non sempre da tutti gradito.

Quali sono le sue proprietà salutistiche?

zenzero-11Le sue caratteristiche sono in parte dovute alla presenza di composti in esso contenuti, i gingeroli.

In particolare, le proprietà anticancro, sono attribuite alla presenza di zingerone e shogaoli. Nel dettaglio i suoi effetti benefici sono:

  1. proprietà antimicrobiche
  2. antiipertensivo
  3. antineoplastico
  4. azione antiossidante
  5. effetto antinfiammatorio
  6. allevia le nausee in caso di gravidanza o di uso di farmaci, come i chemioterapici.

Per l’assunzione non sono necessari alti dosaggi essendo, lo zenzero, particolarmente ricco in principi attivi. Un eccesso, però, può provocare bruciori di stomaco.

Quando ne sconsigliano il consumo?

zenzero-12È preferibile, per chi soffre di calcoli renali , limitarne il consumo, in quanto presenta, seppur minime, quantità di ossalati.

Inoltre è altamente sconsigliato il suo utilizzo in caso di terapia con anticoagulanti (come il warfarin o FANS) dato il suo effetto antitrombotico.

Lo zenzero alza la pressione?

Lo zenzero è un valido alleato del cuore. Abbassa i livelli di colesterolo, e ha un’ottima funzione antiossidante. In questo modo combatte i radicali liberi, che sono tra le cause di malattie cardiovascolari. Attenzione però, questa non è una la cura definitiva.

Il mio consiglio? 

Il gusto che lo zenzero dona ai pasti, dipende dal momento in cui viene aggiunto durante la cottura. Infatti, è più delicato se inserito sin dall’inizio e più pungente se aggiunto verso fine cottura.

Se, invece, si vuol consumare una bevanda per ridurre disturbi relativi alla nausea, si può bere un infuso di zenzero preparato con acqua calda a cui sono state aggiunte un paio di fette di zenzero fresco.

E ricordate... la salute viaggia dal web alla vostra tavola!

marina putzolu

di Marina Putzolu

Biologa e nutrizionista

 

 

 

google playSeguici anche su Google Edicola »

 

loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi