Leggere nel pensiero? Sarà possibile grazie a Zuckerberg

L’ultimo progetto di Zuckerberg prevede la realizzazione di device che permetteranno di leggere nel pensiero

facebook_building_8Non è un film di fantascienza e neppure chiaroveggenza ! Esiste davvero un progetto “segreto” (oramai non più), al quale il CEO di Facebook ha dato il via, che permetterà a tutti non solo di leggere nel pensiero ma anche di far comunicare due persone tramite l’utilizzo delle sole onde cerebrali.  

Probabilmente l’intenzione è quella di rendere l’esperienza social sempre più coinvolgente, fatto sta che Facebook ha realmente creato una divisione di hardware research che da oltre un anno studia tecniche e tecnologie di brain-computer interface  al fine di creare una piattaforma di comunicazione innovativa.

Ed anche se di questo progetto non viene confermata ancora l’esistenza lo stesso Zuckerberg ha più volte dichiarato che la società stava iniziando a progettare dispositivi che permettessero connessione telepatica controllata dal cervello umano: “Credo che un giorno saremo in grado di comunicare con pensieri ricchi e completi utilizzando direttamente la tecnologia. Dovrai solo pensare a qualcosa e i vostri amici potranno recepire subito quella informazione, sempre se tu vorrai”.

Come sarebbe concretamente possibile tutto questo? 

Probabilmente attraverso l’utilizzato di fascette provviste di sensori che, avvolte attorno alla testa del paziente, riescono a captare solo alcuni segnali del cervello. 

Si chiama Bulding 8

mark_zuckembergLa divisione interna di Facebook che si occupa di “costruire nuovi hardware e prodotti per portare avanti la missione di connettere il mondo intero” e sarà questa che si occuperà di progettare dispositivi che permetteranno connessione telepatica controllata dal cervello umano.

Quali potrebbero essere i risvolti positivi? 

Pensiamo, ad esempio, a chi non ha la possibilità di utilizzare il linguaggio orale e scritto perché affetto da qualche malattia.

Simona
Blogger mentale

 

 
 
 
loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi